Al Musa di Pietrasanta proseguono gli incontri con gli artisti, sabato 7 ottobre dalle 18:30 un nuovo appuntamento dal tema “Fuori Programma – Conversazioni con l’artista” che vedrà ospite Eppe De Haan, scultore olandese che lavora e vive a Pietrasanta ed espone le sue opere in tutta Europa.

 

Una forte emozione domina ogni opera di questo artista olandese: profondità nascoste sembrano emergere dalla materia, per scoprire cosa ci sia oltre, per riflettere sulla complessità e sul mistero della vita.

 

Eppe De Haan ha iniziato la sua carriera artistica come pittore, dopo gli studi alla Royal Academy di Den Haag (L’Aia) la sua ricerca sulla tela di ciò che non poteva essere visto lo porta ad avvicinarsi alla materia, unica soluzione con la quale è possibile coinvolgere nel processo creativo lo spazio, utilizzare il gesto anche in profondità, oltre che nella sua estensione laterale.

La scultura diventa ciò che gli permette di rivelare le profondità nascoste e gli consente di scoprire cosa si trova oltre la piatta rappresentazione, in particolare grazie alla tridimensionalità della scultura può trasmettere nelle sue opere la complessità del mondo rappresentabile e dello spazio che lo ospita. La bellezza del marmo, la sua intrinseca sensualità, la disciplina, che questo materiale impone, meglio esprimono la continua tensione di Eppe De Haan tra controllo del gesto e libertà di espressione equilibrio, delicato equilibrio della sua creatività.

Tutto ciò è particolarmente evidente nelle sculture di angeli, mentre le sue creazioni più recenti sembrano caratterizzarsi per una maggiore libertà lasciata al fluire dell’emozione.

 

Filo conduttore della conversazione con lo scultore moderata dal Direttore del MuSA, Massimo Marsili è la sua opera “Resonance” (2012, Marmo Stauario), collocata al MuSA. Durante l’intervista sarà ripercorsa la sua carriera artistica, tra aneddoti ed esperienze artistiche, fino ad arrivare ai suoi progetti futuri. A completare in maniera suggestiva l’appuntamento, sui grandi schermi MuSA scorreranno immagini e diapositive che raccontano le maggiori opere prodotte da De Haan, oltre ad istantanee della sua carriera e dei successi collezionati.

 

Alla fine dell’incontro seguirà un aperitivo. L’ingresso all’evento è gratuito ma è consigliata la prenotazione scrivendo a [email protected] o chiamando lo 0584/791475 dal lunedì al venerdì 9-13.

Ricordiamo che il MuSa rimane aperto fino alle 23:00 per le visite libere alla collezione permanente www.musapietrasanta.it/spazi-e-sale/collezione-musa/.

 

(Visitato 81 volte, 1 visite oggi)

Informazioni

Il

Ott

07

Quando

ore: 18:30 - 20:00

Prezzo

gratis

Mappa