Villa Argentina

Indirizzo

Via Fratti angolo via Vespucci, 55049 - Viareggio

Contatti

Tel.:
Sito web: Villa Argentina

Orari di Apertura

  • Mar. - Sab.: 10:00-13:00 15:30-18:30

Social

L’edificio è stato edificato nel 1921 all’angolo tra via Fratti a via Vespucci, su progetto di Francesco Luporini per il viareggino Raffaele Panelli per ospitare attività commerciali e residenziali. In origine si chiamava Villa Mele.

La villa Argentina, sia per la sua architettura che per i suoi manufatti decorativi, può essere considerata l’espressione più significativa del linguaggio modernista non solo viareggino ma dell’intera Versilia
Nel 1926, con il passaggio di proprietà alla signora Francesca Racca Oytana, l’immobile venne ampliato e trasformato in villa su progetto dell’ingegner Alessandro Lippi. A questo periodo si fanno risalire le decorazioni di Galileo Chini sulle facciate. La villa, infatti, espone una delle maggiori testimonianze di ceramiche destinate all’architettura prodotte dalle Fornaci Chini di Borgo San Lorenzo.
Gli elementi decorativi richiamano, anche nei colori verde, giallo, blu, i motivi tradizionali delle maioliche del Rinascimento fiorentino, arricchiti da Galileo Chini con un’inedita ricca gamma di soggetti del nuovo stile modernista: evocazioni di atmosfere orientali sono rintracciabili sia negli ornamenti ceramici della facciata, che riportano il caratteristico motivo islamico raffigurante l’albero della felicità, sia nei saloni della Villa.
Al pian terreno sono invece presenti dipinti del pittore sardo Giuseppe Biasi (1888-1945) che risalgono al 1930: nel salone un grande trittico raffigura un matrimonio persiano, ambientato in un paesaggio orientale. I grandi pannelli si inseriscono in una fitta trama floreale di decorazioni in stucco bianco e oro, anch’esse di gusto orientale, che sono moltiplicate dal gioco illusionistico degli specchi presenti nel salone.
Un ulteriore ampliamento avvenne nel 1939 quando la proprietaria era la baronessa Arboreo di Sant’Elisa. L’anno successivo viene coronato il corpo della torre con una balaustra simile a quella già adottata nella terrazza del primo piano.


Negli Anni ’60 la Villa divenne un hotel, con ovvia ristrutturazione degli interni per le esigenze di realizzazione di camere con bagno.
Intorno alla metà degli anni ’80 l’edificio era in stato di completo di abbandono. Per impedirne la rovina totale e il completo snaturamento, l’edificio fu vincolato dal Ministero per i Beni Culturali nel 1989.
Nel 2001 l’acquisto dell’immobile da parte della Provincia di Lucca per 3 miliardi di lire.

(Visitato 337 volte, 1 visite oggi)

Eventi a Villa Argentina

A Villa Argentina la strage di Portella della Ginestra rivive nelle testimonianze raccolte nel libro di Mario Calivà

La storia della famosa strage di Portella della Ginestra rivissuta attraverso le testimonianze raccolte nel libro di Mario Calivà. “Portella della Ginestra, Primo maggio 1947, nove sopravvissuti racconta la strage” è il titolo del volume edito da Navarra che sarà presentato domani, 18 aprile, a Villa Argentina alle 17,30 nell’ambito ...

continua a leggere >


Il

Apr

18

Villa Argentina

A Villa Argentina le poesie di Olga Rita Rovai con la raccolta “Di luoghi di cose di case”

Saranno le poesie di Olga Rita Rovai le protagonista dell’appuntamento di domani – mercoledì 21 marzo a Villa Argentina (Viareggio), alle 17,30, per la rassegna letteraria “Di mercoledì” promossa dalla Provincia di Lucca. “Di luoghi di cose di case” è il titolo della raccolta poetica edita da Giovane Holden Edizioni. Alla presentazione, ...

continua a leggere >


Il

Mar

21

Villa Argentina

A Villa Argentina “La Versilia in 100 ritratti” di Marco Dolfi

C’è tutta la storia, non solo culturale, di Viareggio e della Versilia del XX secolo nella rassegna espositiva “La Versilia in 100 ritratti” di Marco Dolfi che sarà inaugurata a Villa Argentina sabato 17 marzo, alle 17, e che rimarrà aperta fino al 15 aprile prossimo. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Percorsi ...

continua a leggere >


Dal

Mar

17

Al

Apr

15

Villa Argentina

A Villa Argentina le proiezioni sull’arte di Carrà e di Dalì

Torna a Villa Argentina (Viareggio) la rassegna culturale “I manifesti dell’arte. La vita e le opere di artisti italiani e stranieri tra ‘800 e ‘900”. Domani – giovedì 15 marzo, alle 17, dopo i primi appuntamenti con le proiezioni dedicate a Giorgio De Chirico e Vasilij Vasil’evič Kandinskij, e Giovanni Fattori – Henri ...

continua a leggere >


Il

Mar

15

Villa Argentina
martinelli

Un viaggio virtuale con “Passeggiata Margherita” a Villa Argentina

Venerdì 9 marzo 2018, a Villa Argentina con inizio alle 17.00 ed ingresso libero, presentazione in anteprima assoluta del libro: “Passeggiata Margherita” Editrice Ancora di Viareggio. Il libro, realizzato da Beppe Bertuccelli e Giampaolo Ghilarducci con prefazione di Adolfo Lippi, rappresenta una passeggiata virtuale sul viale ...

continua a leggere >


Il

Mar

09

Villa Argentina
madri costituenti-viareggio

Le “Madri Costituenti” di Anna Maria Bernieri a Villa Argentina

Conoscere e ripercorrere la storia delle Madri Costituenti: così Fidapa BPW Versilia ha deciso di celebrare l’8 marzo. Il pomeriggio della Festa della Donna, alle 17, a Villa Argentina a Viareggio, verrà infatti presentato il libro di Anna Maria Bernieri, scrittrice di Livorno. “Le Madri Costituenti. Storia di una speranza incompiuta” è il ...

continua a leggere >


Il

Mar

08

Villa Argentina

Prosegue la retrospettiva dedicata a Giorgio Michetti

Forte degli oltre 3000 visitatori (censiti domenica scorsa) che hanno ammirato le opere esposte nei saloni di Villa Argentina dallo scorso 20 gennaio, si avvia alla chiusura la mostra pittorica dedicata a Giorgio Michetti, artista viareggino ultracentenario ancora carico di idee, energia e stimoli, che ospita opere firmate dallo stesso ...

continua a leggere >


Dal

Mar

07

Al

Mar

11

Villa Argentina