Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Grassina hanno tratto in arresto due pregiudicati albanesi 20enni, in quanto ritenuti responsabili di furto aggravato all’interno di un esercizio commerciale di capi di vestiario ed articoli sportivi.
Il titolare dell’esercizio, sito in Bagno a Ripoli (FI), avendo notato due persone darsi alla fuga, allertava il numero di emergenza 112. Immediatamente giungeva sul posto una pattuglia della Stazione Carabinieri di Grassina, la quale, riscontrando una rassomiglianza con le sommarie descrizioni fornite, nelle vicinanze del luogo del furto bloccava due persone. I fermati, sottoposti a perquisizione, venivano trovati in possesso degli stessi capi di vestiario, per un valore complessivo di alcune centinaia di Euro, rubati poco prima. Gli stessi erano già gravati dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. per precedenti furti.
Gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo nella giornata di oggi

(Visitato 243 volte, 1 visite oggi)