Casi in aumento in Toscana, Versilia preoccupata. Lo dicono chiaramente Alessandro Del Dotto, sindaco di Camaiore, e Marco Daddio, presidente dell’associazione balneari di Lido di Camaiore.

“Forse la decisione di poter di togliere la mascherina all’aperto è stata prematura”. Lo dice Marco Daddio, presidente dei balneari di Lido di Camaiore, commentando il preoccupante aumento dei casi di contagio da covid e dell’indice rt per quanto riguarda la Toscana. “Capiamo che le persone, in estate – aggiunge Daddio – hanno necessità di vivere appieno la stagione, specie dopo un periodo così buio. Ma non dobbiamo abbassare la guardia”.

Confronto Candidati Sindaco Camaiore 2017
Marco Daddio

“Siamo ottimisti sul poter concludere la stagione. Con la speranza che, se si arrivi ad istituire una zona gialla, sia una microzona e riguardi solo le zone dove le situazioni sono senza dubbio più gravi. Analizzando il dato dei contagi – aggiunge Daddio – si parla ancora di pochissimi ricoveri. Mi auguro che, se si prende in considerazione la zona gialla, lo si faccia anche basandosi sul carico per gli ospedali”.

La preoccupazione che la Toscana torni in zona gialla c’è, ancorché l’Rt sia basato su parametri che dopo la vaccinazione di massa potrebbero essere non più rappresentativi e attuali rispetto alle evoluzioni di questi giorni. Il Ministero della Salute sta ricostruendo i parametri di zonizzazione regionale: vedremo che cosa diranno nei prossimi giorni”. Così Alessandro Del Dotto, sindaco di Camaiore. “Anche in Versilia – aggiunge Del Dotto – l’età media è scesa: per questo dico anche ai più giovani: vaccinatevi di corsa. Si tratta di pensare alle proprie famiglie, alle proprie relazioni e alle dinamiche di vita collettive. Un gesto di altruismo che tutti i giovani possono lanciare”.

“Sì al Green Pass, per tutte le attività, senza distinzione. Farlo significa tutelare chi lavora esposto al pubblico e, in generale, proteggere gli altri. Il green pass ormai si ottiene in diversi modi – spiega Del Dotto – non solo col vaccino. Un anno fa, con pochi vaccini e lentezza dei tamponi avrei detto di no. Ma adesso i vaccini ci sono d’avanzo, prenotare è facile e veloce, fare un tampone è veloce e, quindi, ottenere il Green Pass è possibile e agevole”.

(Visitato 2.856 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 17-07-2021


Larini: Auspico una candidatura fuori dalle logiche di questi anni.

1921–2021. Il restauro della Villa di Giacomo Puccini a Viareggio in occasione dei 100 anni