Sospese anche domani, giovedì 12 gennaio, le lezioni alla scuola media Barsanti e per le classi 3°, 4° e 5° dell’ITCG Don Lazzeri Stagi. Chiusura anche per l’asilo nido Scubidù: durante la notte tra martedì e mercoledì è scoppiato, a causa del freddo, un tubo dell’acqua che ha mandato in tilt l’impianto di riscaldamento. A comunicare il nuovo aggiornamento è il Comune di Pietrasanta. “Preferiamo tenere le due scuole chiuse anche domani piuttosto che mandare i ragazzi a scuola con i termosifoni parzialmente funzionanti. Vogliamo evitare nuovi disagi: i nostri studenti ne hanno già subiti anche troppi in questi giorni. – Simone Tartarini, Assessore alla Pubblica Istruzione – Al Barsanti i termosifoni sono accesi ma vogliamo verificare la tenuta dell’impianto dopo l’intervento e riscaldare al meglio gli ambienti visto che sono stati spenti per giorni e visto che la struttura è molto grande. Faremo nuove verifiche per assicurarci di non avere altri problemi. Allo Scubidù è scoppiato un tubo dell’acqua: stiamo procedendo a nuovi interventi dopo quelli degli scorsi giorni. Dovremo riparare anche una scheda che sostituiremo già questo pomeriggio. Non vogliamo correre altri rischi. La verifica di tutti gli impianti – prosegue – ha purtroppo portato alla realtà una situazione molto fragile: le caldaie sono vecchie e sono state, in passato, scarsamente manutentate. Il freddo di questi giorni ha peggiorato il loro stato danneggiando alcune componenti. Stiamo lavorando – annuncia – ad un project financing per riammodernare con caldaie nuove gli impianti scolastici comunali perché non ci possiamo permettere un altro black out generale delle caldaie. Mi scuso nuovamente con i genitori e con gli alunni per i disagi causati dalla chiusura delle scuole”.

Nuovi aggiornamenti saranno forniti anche attraverso la pagina ufficiale Facebook del Comune di Pietrasanta. 

(Visitato 117 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento