“Sono state due settimane intense, piene di grandi emozioni. Ho lavorato veramente bene, immersa in una buona atmosfera, tra tanti scultori che mi hanno dato veramente molto. Ho incontrato persone gentili e disponibili e sono davvero felice di aver fatto questa esperienza”: così l’artista Desirée Pucci, ambasciatrice di Pietrasanta all’ultimo “Sylacauga Magic of Marble Festival”, ha raccontato la sua partecipazione alla rassegna dedicata all’arte scultorea che si è svolta in Alabama dal 2 al 13 aprile.

Dal 2009, infatti, in occasione dell’amicizia culturale tra Pietrasanta e la città dello Stato americano, l’evento ospita un “testimonial” dell’artigianalità cittadina come mentore per i partecipanti del festival e per creare un’opera destinata alla collezione della B. B. Comer Memorial Library, la biblioteca pubblica di Sylacauga inserita, dal 2005, nel Registro nazionale dei luoghi storici.

La giovane scultrice pietrasantina, diplomata all’Istituto d’Arte “Stagio Stagi”, ha realizzato una composizione di calle in marmo bianco, fiore simbolo di vita (richiamandosi all’arrivo della stagione primaverile) ed emblema di bellezza raffinata, nella sua semplicità: “Voglio ringraziare il personale degli Istituti Culturali e tutta la giunta comunale di Pietrasanta, per avermi dato la possibilità di arrivare fino a qui”, ha aggiunto Desirée Pucci.

L’amministrazione si è congratulata con la scultrice per l’opera eseguita, ringraziandola a sua volta per aver contribuito a raccontare l’arte e la sapienza artigiana che identificano Pietrasanta nel mondo.

(Visitato 48 volte, 1 visite oggi)

Street art per celebrare il centenario della morte di Giacomo Puccini

Burlamacco incontra l’arte: Carnevale a Villa Paolina