PIETRASANTA. Alle ore 9 di questa mattina, parte della popolazione di Pietrasanta ha avvertito una scossa sismica di lieve entità, collegata al terremoto che ha avuto il suo epicentro nel terremoto della provincia di Reggio Emilia e Parma, raggiungendo 4.9 della scala  Richter.

L’amministrazione comunale si è immediatamente attivata, in particolare avvalendosi dell’ufficio Protezione Civile, dell’ufficio Scuola e dell’ufficio Lavori Pubblici, e sindaco ha assunto la responsabilità di autorità di riferimento Protezione Civile.

Nelle scuole di ogni ordine e grado, che hanno avvertito il fenomeno, gli insegnanti, gli alunni ed il personale in servizio, hanno seguito la procedura prevista dal Piano inter-comunale di Protezione Civile, raggiungendo i “luoghi sicuri”.

Il sindaco – in accordo con gli assessori alla Protezione Civile e all’Istruzione – ha fatto eseguire immediatamente ai tecnici comunali i sopralluoghi nelle scuole materne e medie del territorio e fortunatamente non sono risultati danni.

I tecnici, coordinati dall’Architetto Emanuela Riccomini, hanno poi esteso un verbale, sulla base del quale l’Amministrazione ha deciso, stante la tempestività dei sopralluoghi e il dettaglio dei rilievi, di non provvedere all’evacuazione.

L’amministrazione Lombardi ringrazia il dirigente Riccomini e il coordinatore della Protezione Civile Stefano Taccola per la rapidità di attivazione e l’efficienza operativa mostrate. Ringrazia inoltre il responsabile dell’ufficio Scuola Cristiano Ceragioli, i dirigenti scolastici, gli insegnanti ed il personale di servizio per l’organizzazione e la veloce esecuzione delle procedure previste dal Piano Intercomunale di Protezione Civile.

 

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

BONIFICA, NESSUN AUMENTO DI TASSE PER IL 2012

L’AMMIRAGLIO BRUSCO CITTADINO ONORARIO DI PIETRASANTA