Non è stata una sconfitta pesante come quella di domenica scorsa a Prato (82-0), ma anche stavolta la battuta d’arresto del Viareggio Rugby è stata evidente. Contro il Firenze 1931, i “pescediavoli” hanno rimediato un ko casalingo per 45-5, nonostante il sacrificio e la massima abnegazione mostrata al cospetto di una squadra di un altro pianeta. Materazzetti, coach del Viareggio Rugby, sta provando ad inculcare nella mente dei suoi giocatori una serie di insegnamenti tecnici e tattici che necessitano di tempo. Per questo anche da queste sconfitte i “pescediavoli” possono comunque trarre insegnamento, per presentarsi più forti in un secondo momento.

(Visitato 21 volte, 1 visite oggi)
TAG:
firenze rugby viareggio

ultimo aggiornamento: 29-01-2012


IL CAMAIORE RESISTE A BUDRIO: COL MEZZOLARA E’ 0-0

LA STORIA DELLA VIAREGGIO CUP – 1