PIETRASANTA. Arrivano gelo e neve in Toscana e Gaia, gestore del servizio idrico per le province di Lucca, Massa Carrara e Pistoia, consiglia ai propri utenti di proteggere il contatore dell’acqua dall’arrivo delle rigide temperature invernali.

Il gelo, infatti, potrebbe causare la rottura del contatore, la cui cura è una specifica responsabilità dell’Utente, secondo quanto recita l’art.35 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato.

Ci sono dei piccoli accorgimenti che si possono adottare per evitare danni e proteggere il contatore. Per i contatori scoperti è in genere sufficiente tenere opportunamente chiusi i vani d’alloggiamento.

In caso di temperature particolarmente rigide è consigliabile coprire l’impianto con materiali isolanti specifici, come il polistirolo o il poliuretano espanso, lasciando visibile il quadrante con le cifre per la lettura.

Se il contatore risulta già congelato ma non ancora rotto, è consigliabile avvolgerlo con una coperta vecchia o con dei giornali, aspettando che si scongeli. Gaia fa inoltre sapere che, proprio a causa della neve, le attività di lettura di contatore da parte degli incaricati potrebbero subire dei rallentamenti.

Per ogni eventuale chiarimento o informazione è possibile chiamare il numero verde gratuito di Gaia (800 223377) attivo 24 ore su 24 per telefoni fissi e mobili.

(Visitato 22 volte, 1 visite oggi)
TAG:
contatori acqua freddo gaia gelo neve

ultimo aggiornamento: 31-01-2012


SOPPRESSIONE PROVINCE, LUCCA RICORRE ALLA CORTE COSTITUZIONALE

MARCELLO LIPPI INCONTRA GLI OPERATORI DELLA SALUTE MENTALE