VIAREGGIO. Con il triplice colpo di cannone e la bandiera Burlamacca che ha ricominciato a sventolare sulla città, il Carnevale 2012 è ufficialmente partito. Nonostante il freddo pungente sono stati in diecimila i viareggini che hanno invaso  Piazza Mazzini per  la cerimonia di apertura del baccanale. Partenza alle 17.30 dal Principe di Piemonte con il corteo composto dai gruppi mascherati dell’Istituto Lenci, le maschere isolate, “La Viareggina”, La Filarmonica Versilia” di Capezzano , il gruppo Pietrsamba, il gruppo Corsanico, il gruppo Antagana Francia e le auto d’epoca con Burlamacco e Ondina. Intanto in piazza Mazzini grande show con Loris Marchi e Andrea Paci. Tanta musica e maschere sul palco con l’arrivo anche della staffetta di Burlamacco che partendo stamani ha attraversato i comuni della Versilia per arrivare con in testa il presidente della Fondazione carnevale, Alessandro Santini per la cerimonia di apertura della manifestazione. Fra i gruppi mascherati anche quelli di Star Wars e un ballo dedicato all’Admo. Poi l’ambientazione ispirata a “Il Carnevale di Viareggio è la fine del mondo”. Poi sul video sono stati proiettati immagini di carri  dei 139 anni del Carnevale di Viareggio intervallati dall’immagine di un meteorite a forma di coriandolo con stelle filanti in scia che viaggia verso la terra. Giunti al’anno 2012  il video si è interrotto come se la pellicola del film proiettato andasse  a fuco a seguito dell’impatto del meteorite sulla terra.  Intorno alle 19 tutti con il naso all’insù  per il gran finale pirotecnico con venti minuti di fuochi musicali e l’alzabandiera accompagnata dalla base  “Magica Viareggio”. La lunga maratona iniziata stamani si è conclusa con un lungo applauso e con l’appuntamento a domani per il primo corso mascherato incrociando le dita sperando che non sia troppo freddo.

(Hanno collaborato Roy Lepore e Marco Pomella)

 

(Visitato 196 volte, 1 visite oggi)
TAG:
apertura carnevale 2012 star wars viareggio

ultimo aggiornamento: 04-02-2012


DINELLI HA VINTO LA SUA BATTAGLIA: RITIRATE LE DIMISSIONI

LUNARDINI: “IL GIUDICE DI PACE DEVE RESTARE A VIAREGGIO”