VIAREGGIO. Un secondo corso mascherato baciato da un timido sole che ha portato sui viali a mare 50 mila persone ed ha rimpinguato – anche se non di molto – le parche casse di Burlamacco con un incasso di 80 mila euro.

I giganti di cartapesta, dopo il collaudo dell’esordio, si sono presentati al pubblico dei viali a mare in tutto il loro splendore con movimenti, colori e coreografie che non hanno lasciato a desiderare. La sfilata, ripresa anche dalle telecamere di Rai Tre per il programma “Prodotto Italia”è andata avanti fino alle 18 senza alcun intoppo, eccezion fatta per un piccolo problema per il carro di Fabrizio Galli “Ma dov’è questa crisi”, rimasto agganciato durante una manovra. Per il resto le costruzioni hanno proceduto con un ritmo senz’altro più accelerato rispetto a quello del primo corso.

Ancora vuote le tribune, nonostante la presenza dei due ospiti, Zuzzurro e Gaspare che hanno ricevuto l’onorificenza di Commendatore dell’Ordine del Carnevale di Viareggio. Soddisfatto il Presidente della Fondazione Alessandro Santini che, dopo il record negativo d’incasso dell’inaugurazione, ha potuto tirare un sospiro di sollievo. <<Sono contento – afferma il numero uno di Palazzo delle Muse – il corso è andato bene e abbiamo offerto un bellissimo spettacolo. E pensare che me lo volevano fa rinviare>>.

[mediacategories categories=”2070″]

(Visitato 21 volte, 1 visite oggi)

VIAREGGIO, COSI’ PROPRIO NON VA: IL FOGGIA PASSA AI “PINI”

IL VIDEO DEL SECONDO CORSO DEL CARNEVALE