FORTE DEI MARMI. Dopo i massaggi in spiaggia, l’uso di tagliaerba a motore, potatori sferraglianti, soffiatori fracassoni, motozappe e motoseghe  nei week-end del periodo estivo o i fast food americani, i kebab e i sushi bar in centro o sul lungomare in città arriva un altro divieto. Quello della distribuzione di volantini, manifesti, opuscoli pubblicitari o altro materiale sotto le porte di accesso e negli androni di abitazioni private, sul parabrezza, o lunotto dei veicoli. Vietata anche la consegna di volantini agli automobilisti in circolazione e agli incroci. Così come non sarà più possibile affiggere cartelli ai lampioni, ai pali della segnaletica stradale, sugli alberi, nonché su mura, o qualsiasi supporto o struttura non autorizzati. Un veto, quest’ultimo, già imposto da un’ordinanza del sindaco lo scorso anno, che comportò la rimozione di tutti i biglietti appiccicati sui lampioni e ai semafori delle vie pubbliche. Il Consiglio  ha vietato anche il lancio di volantini, buono sconto biglietti omaggio e così via. La distribuzione di  materiale pubblicitario potrà avvenire solo esclusivamente nelle cassette postali o cassette predisposte allo scopo  e con consegna a mano sia nelle abitazioni che nei locali privati e attività commerciali.

 

(Visitato 237 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Comune consiglio comunale divieto Forte dei Marmi volantinaggio

ultimo aggiornamento: 23-02-2012


FELICI RISPONDE A MONTEFORTE SULLA CHIUSURA DELLA VIA PROVINCIALE

ECCO L’ESITO DEL CONSIGLIO COMUNALE