CAMAIORE. Pittura estremamente sensuale ed intrisa di mistero e magia. Densità e matericismi lievi e suadenti come un sogno del mattino. Sapori di colori che lasciano negli occhi i ricordi di una realtà sospesa, in bilico tra chiarità ed ombra. Il vegetazionismo che improvvisamente incombe: profondo, con textures cromatiche che affondano in un inconscio perduto, come in una storia fatta di tante storie, come nel teatro della vita ove finzione e realtà si mischaino in un giuoco continuo di specchi”. Così Giovanni Bovecchi spiega la pittura di Tiziana De Felice, protagonista da sabato 3 marzo fino a domenica 11 marzo alla Galleria Europa sul lungomare di Lido di Camaiore con la sua personale “Non fiori ma opere di…”. La mostra rimarrà aperta  dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19, il sabato dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19.


 


 

(Visitato 32 volte, 1 visite oggi)

IL SINDACO LOMBARDI A ROMA PER LA COMMEMORAZIONE DELLO TSUNAMI GIAPPONESE

PASCOLI E MODERNITÁ. NUOVO INCONTRO CON IL PREMIO CARDUCCI