PIETRASANTA. Sono stati loro i veri animatori della due giorni del FAI alla Rocca di Sala, raccontando con entusiasmo la storia dell’antico complesso e mostrandone ogni più recondito segreto: sono gli aspiranti ciceroni delle scuole medie Barsanti e dell’istituto Don Lazzeri | Stagi di Pietrasanta.

Questa mattina sono stati ricevuti, insieme ai loro insegnanti, dal sindaco Domenica Lombardi e dall’assessore Italo Viti, in sala del Consiglio Comunale, per il dovuto ringraziamento.

Gli studenti hanno raccontato la loro esperienza, non senza rivelare quanto sia stato divertente accogliere gli oltre 3000 visitatori arrivati dalla Versilia e dalla Toscana.

“Un’esperienza estremamente educativa che i ragazzi sarebbero pronti a replicare – spiega l’insegnante Alberta Stefanini – vedi “Anteprime”, a giugno, o in altre manifestazioni che abbiano l’obiettivo di far conoscere e valorizzare il nostro territorio”. “I ragazzi si sono molto appassionati alla storia della città – ha detto l’assessore Italo Viti – e hanno affrontato con assoluta serietà il ruolo di ciceroni per fare bella figura e far fare alla città bella figura. Ci sono riusciti e davvero molto bene”.

“L’ottimo lavoro svolto in classe con i professori – afferma il sindaco Domenico Lombardi – è stato apprezzato e tanti sono stati i complimenti rivolti ai ragazzi. E’ stata una bella festa, ma adesso, terminati i festeggiamenti, è necessario tenere alta l’attenzione sulla Rocca per portare avanti la missione di recupero. L’entusiasmo testimoniato dai ragazzi è un notevole carburante. La proposta di replicare l’esperienza dei giovani ciceroni? Ci piace, studieremo la possibilità di svilupparla”.

(Visitato 36 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Domenico Lombardi giornata fai Italo Viti rocca di sala

ultimo aggiornamento: 27-03-2012


ECCO I PREMIATI DEL CONCORSO LETTERARIO “SIRIO GIANNINI”

PANARIELLO CONCLUDE IN BELLEZZA