EX INCANTO, IL RILANCIO DI ATTIVITÀ COMMERCIALI E SVILUPPO TURISTICO

PIETRASANTA. L’amministrazione comunale di Pietrasanta ha approvato un accordo con i concessionari dell’immobile di proprietà comunale a Marina, viale Roma 16, denominato “Ex incanto”, sede di quattro attività commerciali.

L’accordo prevede l’intervento da parte dei concessionari per ristrutturare l’immobile, sia al fine di scongiurare il verificarsi di gravi danni e il conseguente disagio per lo svolgimento delle attività esistenti, sia al fine di superare le condizioni di inagibilità di un’unità abitativa all’interno dell’edificio, che potrà essere nuovamente soggetta a canone di concessione.

L’importo dei lavori a carico dei concessionari è stato quantificato in 140mila euro, e le spese effettivamente sostenute, dietro presentazione di fatture, saranno detratte dal canone di concessione in dieci anni, con percentuali annue decrescenti.

L’accordo prevede che la locazione scada inderogabilmente al 31 dicembre 2023.

L’amministrazione comunale con questo accordo conferma l’intenzione, già espressa durante la campagna elettorale, di valorizzare dal punto di vista commerciale questa zona centrale di Marina di Pietrasanta, e garantisce un periodo congruo ai concessionari per il recupero del loro investimento e una manutenzione straordinaria non più rimandabile della proprietà pubblica.

Il vicesindaco Mori e gli assessori Forassiepi e Ferrieri, che hanno seguito la pratica, hanno espresso grande soddisfazione soprattutto perché questo accordo dimostra come si possa arrivare ad una collaborazione proficua tra pubblico e privato per il rilancio dell’attività commerciale a sostegno dello sviluppo turistico.

Nell’ edificio dell’ex Incanto, a piano terra lato piazza America, è prevista inoltre a breve l’apertura dello sportello utenti di Gaia, sulla base di un progetto presentato all’amministrazione comunale che ha dato il proprio assenso alla realizzazione dell’intervento.

Aggiornato il: 06-04-2012 16:59