VIAREGGIO. Giorgio Panariello dopo il fortunato programma televisivo su Canale 5 “Panariello non esiste” ha nei suoi progetti futuri quello di portare in teatro uno spettacolo per ricordare il fratello Franco scomparso a Viareggio la notte tra il 26 e 27 dicembre scorso. Lo show che il comico ha in mente vuole ripercorrere la storia del medico americano Patch Adams che cura con il sorriso migliaia di bambini.

Grazie all’affetto di Giorgio il fratello Franco aveva riacquistato la voglia di vivere, nonostante i suoi problemi con la droga che purtroppo lo hanno portato alla morte.

E per ricordarlo Panariello ha in mente questo progetto senza dubbio ambizioso e che nello stesso tempo sta ancora una volta a dimostrare la bontà d’animo di questo personaggio che non si è mai dimenticato della sofferenza e della fatica della vita, nonostante oggi sia senza dubbio ai vertici dell’attività professionale.

Sarà una storia meravigliosa che Panariello saprà senza dubbio interpretare con la sua sensibilità e nello stesso tempo comicità. Patch Adams è un medico che ha ridato il sorriso e la voglia di vivere a tantissimi bambini, come ave a fatto Giorgio del resto con il fratello Franco, che solo un destino atroce ha voluto portare via. E proprio per questo Panariello intende ricordarlo con questo modo del tutto originale.(r.l.)

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)

LA VIAREGGIO CHE VORREI CON IL BIO-ARCHITETTO MASSIMO CARLI

DALLE STRAGI NAZISTE AL TERREMOTO IN ABRUZZO. STAZZEMA COME L’AQUILA