CRONACA

VIAREGGIO. “Dopo circa due anni, nel giro di pochi giorni si sono presentate sul territorio comunale due carovane di nomadi sinti che sono state prontamente allontanate per l’intervento tempestivo del personale della Lotta al Degrado, unitamente al personale delle unità operative Controllo Operativo e Viabilità di Zona e dei Servizi Motociclisti della Polizia Municipale, con l’ausilio di personale della Polizia di Stato del Commissariato.” A renderlo noto è il comandante dei vigili urbani Vincenzo Strippoli.

“La prima carovana formata da circa una decina di roulotte si è presentata il 30 aprile nell’area della piscina comunale: dai controlli effettuati è emerso che sono nomadi sinti provenienti dalla Spagna e che gli stessi erano stati allontanati nell’estate del 2010.

“Pertanto, gli agenti dell’unità operativa Lotta al Degrado hanno provveduto a notificare alla persona a capo della carovana copia dell’ordinanza numero 25 del 2006 che vieta l’accampamento abusivo e ne ordina l’immediato allontanamento dal territorio comunale.

“Il giorno successivo, 1° maggio, il personale deell’unità operativa Controllo Operativo e Viabilità di Zona, con l’ausilio di una pattuglia del locale Commissariato di Polizia di Stato, ha controllato che ottemperassero a quanto ordinatogli e sono stati accompagnati fino alla Variante Aurelia in direzione di Pisa.

“Successivamente, nel pomeriggio del 4 maggio, nello stesso luogo si è presentata una nuova carovana di nomadi sinti, questa volta di nazionalità italiana, provenienti dalla Sicilia ed immediatamente è scattata la medesima procedura con la notifica dell’ordinanza e, il giorno successivo, l’allontanamento dal territorio comunale.

“In questo caso, durante i controlli è emerso che a carico di due membri della carovana (R.S. e S.G.) vi erano numerosi precedenti penali: in particolare, erano specializzati nella “truffa dello specchietto”, che consiste nel simulare un incidente e nel cercare di farsi rifondere il danno accordandosi per una somma pari a quella che il malcapitato ha a disposizione in contanti.

“A queste persone è stato notificato il foglio di via da questa zona per tre anni. Con tali operazioni, il sollecito intervento del personale di questo Comando e della Polizia di Stato ha permesso di dare maggior sicurezza alla cittadinanza.”

(Visitato 27 volte, 1 visite oggi)

L’APPELLO DI ANDREA BOCELLI: “NON FATE MORIRE IL FESTIVAL PUCCINIANO”

TRANSESSUALE BLOCCA UN AUTOMOBILISTA, ARRESTATO DALLA POLIZIA