PIETRASANTA. Si inaugurano venerdì 1 giugno (ore 17.30)  a Lamporecchio la mostra “Le Età del Bronzo” e il ciclo di “incontri al Caffè”organizzati dalla Fondazione La Versiliana in collaborazione con il Comune di Lamporecchio nel Parco Rospigliosi.

Dario Franceschini, Capogruppo PD alla Camera sarà il primo ospite dell’iniziativa “Di Parco in Parco: La Versiliana incontra Lamporecchio”, ciclo di incontri nell’inimitabile stile del Caffè della Versiliana, organizzati dalla Fondazione La Versiliana nell’ambito di un progetto sinergico realizzato in collaborazione con il Comune di Lamporecchio e quello di Pietrasanta, di cui fa parte una mostra di sculture in bronzo allestita dalla Fonderia d’Arte Massimo del  Chiaro di Pietrasanta.
Con Dario Franceschini (alle ore 17,30 nel Parco Rospigliosi a Lamporecchio) si parlerà  delle prospettive Europee alla luce dei recenti cambiamenti nell’assetto politico. L’incontro dal titolo “Europa, quali prospettive” sarà condotto da Adriano Fabris, professore di Filosofia Morale ed Etica della Comunicazione all’Università di Pisa e vedrà la partecipazione di Carlo Bartoli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana. L’occasione sarà anche quella di conoscere Franceschini nell’inedita veste di romanziere per la presentazione del suo libro “Daccapo” edito da Bompiani.
Prima dell’incontro il  Sindaco di Lamporecchio Giuseppe Chiaramonte e l’Assessore al Turismo e alla Cultura Chiara Francesconi che hanno condiviso il proprio impegno nella realizzazione di questa iniziativa insieme alla Fondazione La Versiliana, insieme a Franceschini taglieranno il nastro della mostra “Le Età del Bronzo: un percorso dal Classico al Contemporaneo” allestita nel Parco di Rospigliosi dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta.
La mostra che resterà allestita per tutta l’estate (fino al 30 settembre) è un breve ma significativo excursus dal classico al contemporaneo, una rassegna di grandi opere riprodotte magistralmente in bronzo con l’antica tecnica di fusione a cera persa che matura nel corso dei secoli ed è oggi patrimonio inestimabile della tradizione manifatturiera toscana.
Il percorso espositivo nel Parco Rospigliosi inizia idealmente dal celeberrimo Discobolo di Mirone, uno dei capolavori dell’antichità greca, per portarci alla Minerva Medica degli Horti Liciniani in Roma, al David di Michelangelo – qui proposto nel solo particolare della testa –, alla superba Venere Italica di Canova ed infine alla modernità di Alice e la Regina Rossa, opera di un artista classico contemporaneo come lo statunitense Harry Marinsky. Cinque proposte di rara bellezza. Cinque splendidi bronzi in perfetta sintonia con la ricchezza dell’ambiente naturale circostante.
(Visitato 28 volte, 1 visite oggi)

VERNISSSAGE PER IL WHITE, ELEGANZA E SOSTENIBILITÁ VISTA MARE A FORTE DEI MARMI

IL TRAMONTO SUL LAGO PER SALUTARE L’ARRIVO DELL’ESTATE