STAZZEMA. Lunedì la Casa editrice Pezzini editore di Viareggio ha consegnato 25 copie del libro Mai Più, dal Don a Sant’Anna di Stazzema per il bookshop al Museo della Resistenza  di Sant’Anna. La pubblicazione è ufficialmente entrata tra  i libri che possono essere consultati e/o acquistati visitando il Parco nazionale della Pace.  Per ogni copia venduta, sei euro andranno a favore dei luoghi della memoria di Sant’Anna e Mulina di Stazzema. Il libro, a cui  si sta lavorando per una seconda edizione integrata  di nuove testimonianze, raccoglie anche quella della superstite Alba Battistini, deceduta nel 2009. Si tratta di una specifica nonché voluta  ricostruzione testimoniale  affinché restasse a futura memoria quanto la testimone fu a conoscenza, vide e sopratutto dovette patire il 12 agosto 1944 in località Coletti di Sopra, uno dei tanti abitati di Sant’Anna di Stazzema. Nella testimonianza è riportata la rivelazione su come  venne a conoscenza nell’immediato dopostrage dell’uccisione del padre, puntando il dito contro collaborazionisti  italiani che quel giorno operarono con le SS.  Alba Battistini è morta nell’amarezza  di aver visto la sua foto di superstite tolta dalla documentazione fotografica che Oliviero Toscani realizzò per il libro Sant’Anna di Stazzema 12 agosto 1944- I bambini ricordano – ed. Feltrinelli –anno 2003. Le  30 foto  sono restate esposte negli spazi del Museo  fino all’inizio dei  lavori di ristrutturazione dell’immobile, terminati nel 2007. A seguito della nuova esposizione museale, la documentazione fotografica di Toscani è mancante della foto della superstite Alba Battistini. Dal figlio Silvio abbiamo raccolto questa dichiarazione: “Confermo che la foto di mia madre è stata tolta dalla documentazione fotografica  di Oliviero Toscani esposta nel Museo di Sant’Anna”.

(Visitato 39 volte, 1 visite oggi)

PREMIAZIONI DEL CONCORSO LETTERARIO DEDICATO A GRAZIELLA FRUZZA BELLUOMINI

FESTA DI INAUGURAZIONE PER LA COOPERATIVA SOCIALE PRIMAVERA