(Foto Andrea Zani)

PIETRASANTA. Si è conclusa con successo la semifinale internazionale di Bike Trial che si è tenuta domenica pomeriggio in piazza XXIV Maggio a Marina di Pietrasanta. Tra tronchi, massi, tubi e gomme di dimensioni considerevoli, gli sfidanti di ogni nazionalità si sono dilettati, per la gioia di grandi e piccini,  in prove acrobatiche e dinamiche con la propria bicicletta senza mai appoggiare i piedi per terra.

L’unica tappa in Italia del  “Grand Prix Internazionale di Bike Trial Santal”, prodotta  dalla società di grandi eventi FM Group in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e con Bike Trial Italia e promossa dalla azienda multinazionale Santal e dalla Nissan BlueCar ha attirato il pubblico incuriosito da questa imperdibile sfida contro le leggi di gravità

Le Semifinali di qualifica tra i concorrenti di nazionalità italiana hanno poi lasciato spazio alla fase clou della Finale con la sfida contro gli equipaggi delle altre Nazioni (Francia, Inghilterra, Rep. Ceca, Catalogna ed altre).

(Foto Andrea Zani)

Quattro sono state le zone preparate per l’occasione dallo staff tecnico della Federazione Nazionale ed Europea: massi ciclopici , tronchi giganteschi, tubi in calcestruzzo, gomme di ruspe e camion e montagne di pallet sono state le dure prove superate a cronometro e senza mai poggiare i piedi per terra.

Uno spettacolo mozzafiato garantito per il pubblico che ha potuto assistere alle gesta atletiche ed acrobatiche dei migliori piloti internazionali della specialità nata negli anni ’80 in Spagna ed oggi sempre più praticata anche in Italia e spettacolarmente televisiva.

“Questa è una disciplina poco conosciuta in Italia, anche se ultimamente sta avendo un grande successo, ma molto praticata in ambito internazionale. – afferma Massimo Iacoponi, Presidente di Bike Trial in Italia – Ben 41 nazioni, tra cui anche la nostra, possono vantare campioni di bike trial nel mondo e tutti giovanissimi se si considera che il vice campione europeo ha solo 14 anni.”

(Foto Andrea Zani)

La competizione ad ingresso gratuito , ha assegnato l’ambito “TROFEO INTERNAZIONALE SANTAL” e per il 2° e 3° classificato il “TROFEO COMUNE DI PIETRASANTA” ad opera dell’artigianato tipico locale.

Insomma lo spettacolo perfetto per chi ha voglia di adrenalina allo stato puro.

I tre vincitori assoluti delle bagarre mozzafiato sono stati, il giovanissimo bergamasco Andrea Riva (14 anni) per il terzo gradino del podio super meritato mentre al secondo posto la Slovacchia con il pilota Jan Kocis e per un primo podio da fuoriclasse, il “Trofeo Santal” è stato aggiudicato al pilota della Repubblica Ceca , Davidek  Herka che l’ha davvero spuntata su tutti chiudendo con zero penalità. Degni di nota anche i trofei per il 2° e 3° classificato, donati dal Comune di Pietrasanta e realizzati appositamente in bronzo ad opera dell’artigianato tipico locale. Dopo un successo così importante si parla già della prossima edizione in giugno 2013 e, chissà, magari di trasformarlo in una data del campionato del Mondo.

(Visitato 190 volte, 1 visite oggi)

LABORATORI APERTI PER ENTRARE NEL REGNO DEGLI ARTIGIANI

UNA FESTA PER I BAMBINI AL PARCO DEGLI ANGELI