FORTE DEI MARMI. “Ha poco da sentenziare Luca Pedretti di Progetto Forte”. L’assessore alla polizia municipale e viabilità Alessio Felici replica prontamente alle critiche sulle piste ciclabili. “Forte dei Marmi – spiega Felici- è una località turistica che da decenni ha fatto della mobilità in bicicletta un suo punto di forza. Per questo, non sarà  mai assurdo realizzare delle piste ciclabili. Rammento a Pedretti che già nel 2008 fu approvato il senso unico fisso in via Versilia e gli esposti presso il comando di polizia municipale legati a problematiche di circolazione  furono dimezzati. Certamente, quando si vanno a toccare  abitudini consolidate qualche problema  viene fuori, ma la volontà di mettere in sicurezza i flussi ciclabili è soltanto  da apprezzare. Per quanto riguarda la larghezza della ciclopista è stata applicata la legge e pertanto è quella minima prevista dagli strumenti normativi. Inoltre, anche prima del provvedimento la sosta era su un solo lato, spostato su quello opposto  proprio per agevolare la sosta dei residenti.  Il nostro programma amministrativo parla chiaro: dobbiamo cercare forme di mobilità alternativa e pertanto non rinunceremo mai a portare avanti progetti di questo tipo, votati dalla cittadinanza. Riguardo poi a Vivaldo Tonini, unico componente del Gruppo di opinione di via Versilia, ribadisco  che il provvedimento è sperimentale e a settembre trarremo le dovute conclusioni. Ricordo, infine, che è stato già fatto un passaggio sulla stampa all’indomani dell’approvazione da parte della giunta del piano della circolazione”.

(Visitato 45 volte, 1 visite oggi)

BURATTI: “POPPER PENSI A TOGLIERE I SUOI MANIFESTI ELETTORALI”

INQUINAMENTO, NUOVI CONTROLLI AL FOSSO DI FIUMETTO