VIAREGGIO. Se non è emergenza piena, poco ci manca. Il Viareggio si appresta ad affrontare la terza tappa del girone B della Serie A di beach soccer – quella di San Benedetto del Tronto, in programma il prossimo fine settimana – con diverse defezioni, alcune delle quali piuttosto pesanti.

Va registrato il doloroso addio di Stefano Marinai – fratello del capitano Simone – che ha dovuto lasciare la comitiva bianconera per prendere parte al ritiro del Viareggio (stavolta si parla di calcio) a Fanano.

Poi c’è il capitolo infortuni, con Michele Di Palma che oltre un mese fa era stato sottoposto ad un intervento di pulizia del menisco e con Sacha Di Tullio che si è fatto male in occasione del “Matteo Valenti”. Gianni Florio, inoltre, non è disponibile per la tappa marchigiana.

Il direttore sportivo Gian Simone Leonildi è a lavoro per capire se ci sono gli estremi per tornare sul mercato e regalare al tecnico Stefano Santini un elemento in più che dia una mano in fase offensiva.

(Visitato 12 volte, 1 visite oggi)

NASCE IL CLUB “AMICI DEL VIAREGGIO” PER AIUTARE LA SOCIETÀ BIANCONERA: TRA I SOSTENITORI ANCHE LIPPI, DI NATALE E COLLINA

A MARIGNANA UNA SCARPINATA ALL’INSEGNA DEL BENESSERE E DELLA SOCIALIZZAZIONE