VIAREGGIO. “È con grande soddisfazione che ho il piacere di comunicare di aver ora ricevuto dalla Senatrice Manuela Granaiola la notizia che la Commissione Giustizia del Senato ha licenziato il parere sullo schema di decreto di revisione della geografia giudiziaria con la modifica invocata dalle forze politiche e dagli avvocati: la sezione Distaccata di Viareggio risulta nell’elenco degli uffici che rimarranno in funzione”.

Lo annunciano gli avvocati Alessandro Garibotti e Riccardo Carloni.

“Ora attendiamo conforme – aggiungono – dalla Commissione Giustizia della Camera dei Deputati. Dobbiamo ringraziare tutti i parlamentari che hanno condiviso la nostra “battaglia”, a cominciare dal senatore Andrea Marcucci e la Senatrice Manuela Granaiola da cui, continuamente in questi giorni,  abbiamo avuto informazioni e utili suggerimenti. Ma ovviamente anche l’onorevole Nedo Poli, il Senatore Mugnai e l’Onorevole Andrea Orlando”.

“Nei giorni scorsi avvocati e magistrati avevano sottolineato gli indici di produttività del tribunale di Viareggio -spiega il parlamentare Marcucci – e l’incongruenza di un accorpamento con Lucca. Se la revisione degli uffici nasce da una giusta esigenza di contenimento della spesa, dobbiamo continuare a chiedere al ministro Severino di salvare la sede distaccata della città versiliese. Il primo risultato è stato ottenuto – conclude Marcucci – entro settembre l’esecutivo deve raccogliere  le indicazioni che vengono dal Parlamento”.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)

I DIRIGENTI PIÙ RICCHI DELL’ASL 12. ECCO GLI STIPENDI DEL 2011

LIDO DI CAMAIORE, INSORGONO I BALNEARI: “INACCETTABILE L’IMU AL 10,6 PER MILLE”