EUROPEI BEACH SOCCER: SUPREMAZIA RUSSIA, ALL'ITALIA NON BASTA UN BUON GORI - Sport Versiliatoday.it

EUROPEI BEACH SOCCER: SUPREMAZIA RUSSIA, ALL’ITALIA NON BASTA UN BUON GORI

Foto Beachsoccerworldwide.com

VIAREGGIO. Brutta sconfitta per l’Italia nella gara di esordio alla fase finale della Euro Beach Soccer League, in programma a L’Aja, in Olanda, fino al 26 agosto: gli azzurri rimediano un 7-3 per mano della Russia, squadra vincitrice dei Mondiali di un anno fa a Ravenna.

C’è comunque una consolazione, seppur magra, per gli sportivi viareggini: i gol italiani portano la firma degli alfieri viareggini in Nazionale. Dopo l’1-0 del primo tempo e l’immediato raddoppio della Russia agli inizi del secondo parziale, è Gabriele Gori, capocannoniere dell’ultimo campionato di Serie A, ad accorciare le distanze su rigore.

La Russia riporta a due reti il vantaggio nei confronti degli azzurri che però accorciano subito con Dario Ramacciotti, bravo a scartare difensore e portiere prima di insaccare di sinistro.

I campioni del mondo in carica, però, si rivelano un osso duro per la squadra allenata da Massimiliano Esposito, che crolla nel terzo tempo concedendo ben quattro reti di vantaggio ai russi. Inutile, dunque, il secondo gol personale di Gori, che segna dopo aver intercettato un retropassaggio.

Buona anche la prova di Simone Marinai, vicinissimo al gol con una bella conclusione nel primo tempo, mentre Matteo Marrucci ha sulla coscienza il quarto gol russo, siglato di testa da Eremeev su errato disimpegno del difensore viareggino.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 23-08-2012 18:42