Udc, medico a bordo delle ambulanze

“IL MEDICO A BORDO DELLA AMBULANZE È UNA PRIORITÀ”. L’UDC CONTRO I TAGLI LINEARI

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

MASSAROSA. È ancora una volta il segretario comunale dell’Udc di Massarosa, Alberto Coluccini, a portare l’attenzione di tutti sul rischio che le ambulanze perdano il medico a bordo. Senza sollevare polemiche, ma tendendo una mano a tutte le forze politiche intenzionate al mantenimento del servizio sui mezzi del 118.

“L’UDC Massarosa – scrive Coluccini – ritiene che il servizio di medico a bordo ambulanza e di primo soccorso a Massarosa sia indispensabile per garantire e mantenere gli standard necessari di qualità e di tutela della salute dei nostri concittadini raggiunti”.

“Le decisioni prese a livello regionale non tengono conto della specificità del nostro territorio e non possiamo essere d’accordo su questo concetto di “taglio lineare”  e non certo di “spending review”, criticato più volte dal Presidente della Regione Rossi nei confronti del governo centrale ed applicato invece in questo caso”.

“Consapevoli anche che nel suo insieme l’eliminazione di questi servizi provoca un risparmio meramente economico del tutto marginale ed irrisorio e non impattante sui costi della sanità in Toscana. L’Udc Massarosa è disponibile a confrontarsi e contribuire a qualsiasi iniziativa ed azione finalizzata al mantenimento del medico a bordo sulle ambulanze e del punto di primo soccorso per il territorio di Massarosa”.

(Visitato 49 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 02-09-2012 15:18