PIETRASANTA. Il mondo Internet, con la sua modalità di fruizione interattiva e con la sua struttura orizzontale, permette una forma di interazione flessibile, aperta e democratica, che può favorire nuove opportunità di socializzazione, comunicazione, partecipazione.

Internet e cellulari rappresentano un nuovo modo di comunicare con gli altri, aprendo a un mondo di relazioni, di emozioni, di scambio, di informazioni e di apprendimento che offre, in particolare ai giovani, opportunità di crescita senza precedenti.

I nuovi media, inoltre, attivano nuove strategie e percorsi di identificazione, di rappresentazione del sé e della propria realtà di riferimento, contribuendo a edificare valori e categorie simboliche, attraverso i quali interpretare la realtà e se stessi. Una realtà dove è possibile acquisire strumenti e conoscenze utili per favorire processi reali di integrazione, partecipazione e relazione con il mondo circostante.

L’associazione onlus “La Bottega della Rocca”, nella convinzione che i nuovi media offrano spunti pedagogici rilevanti e possano divenire strumento per la costruzione di percorsi di partecipazione attiva e consapevole dei giovani alla vita della propria comunità, promuove, grazie al contributo del Cesvot (ottenuto attraverso il bando Percorsi di Innovazione), un progetto incentrato sulla creazione di una web radio che offra musica e programmi radiofonici interamente realizzati dai giovani del territorio di Pietrasanta con il supporto di operatori specializzati.

La web radio, insieme ai blog ed ai social network è infatti uno degli ‘atout’ che contraddistingue la “generazione 2.0”; attraverso essa, i giovani possono sperimentarsi utilizzando i nuovi media con spirito critico e creativo e, contemporaneamente, possono acquisire competenze utili anche in chiave professionale che spaziano dall’area giornalistica, all’area più strettamente tecnica legata al montaggio digitale ed all’editing, dalle tecniche di gestione di una redazione alla comunicazione web e buone doti relazionali e di conduzione dei gruppi.

Dal punto di vista tecnico, “La strada per El DoRadio” sarà una web radio che offrirà musica e programmi radiofonici con contenuti audio e video fruibili in streaming e ascoltabili con un player dedicato. I contenuti saranno realizzati da un gruppo di almeno 20 giovani volontari, interessati al progetto e che riceveranno un’opportuna formazione, che costituirà la redazione della radio web e si occuperà di gestire interamente la programmazione radiofonica dalla scelta degli argomenti da trattare fino alla realizzazione di articoli e interviste.

Il gruppo redazionale sarà coadiuvato da tre operatori, impegnati complessivamente per 480 ore annuali. La principale caratteristica della radio sarà quella di essere focalizzata su notizie riguardanti la vita della città.

Una radio pensata e realizzata dai giovani per i giovani che vuole innanzitutto essere uno spazio aperto al dibattito e alla creazione di cultura nel senso più ampio, uno stimolo alla socializzazione e alla partecipazione attiva alla vita della città, un volano per il rafforzamento del senso di appartenenza a una più vivace comunità territoriale.
Essenziale in tal senso sarà l’apporto del tavolo di lavoro che affiancherà e supporterà la redazione e che vedrà la presenza sia di attori istituzionali, quali il Comune di Pietrasanta, il Consultorio per gli Adolescenti della ASL 12 Versilia, gli Istituti Scolastici Superiori cittadini (Itcg “Don I. Lazzeri” e Liceo Artistico “S. Stagi”) sia le associazioni di volontariato e del terzo settore che a vario titolo si rivolgono ai giovani e/o hanno nei giovani i principali destinatari della propri attività.

A corollario dell’attività redazionale e radiofonica in senso stretto, verranno organizzati almeno 6 incontri pubblici che si svolgeranno presso il Salone dell’Annunziata del Centro Culturale “Luigi Russo” di Pietrasanta. Tali incontri, verranno ripresi e trasmessi in diretta sulla web radio. Destinatari diretti saranno dunque i giovani che risiedono e/o frequentano il territorio di Pietrasanta per motivi di studio, svago e/o lavoro di età compresa tra 12 e 29 anni.

Secondo i dati forniti dall’ufficio Statistica del Comune di Pietrasanta e dalle segreterie scolastiche i giovani compresi nella fascia d’età considerata sono complessivamente 3.545, pari al 14% della popolazione complessiva locale.
Beneficiari indiretti saranno invece:

– i partner del progetto che parteciperanno al tavolo di lavoro, in particolare l’istituzione scolastica,che avranno a disposizione un nuovo e più immediato canale di comunicazione con i giovani;
– le famiglie dei giovani coinvolti, per l’innalzamento del livello di benessere sociale della comunità;
-l’amministrazione comunale e la cittadinanza tutta che avrà anch’essa a disposizione un ulteriore mezzo per la costruzione di una comunità solidale.

Questi, infine, i partner dell’iniziativa:

Pubblico
Comune di Pietrasanta
Provincia di Lucca – Assessorato alle Politiche Giovanili
IISS Tecnico – Liceale “Don Lazzeri – Stagi” Pietrasanta
Consultorio Adolescenti Azienda USL 12 Versilia Viareggio

OoVv
Casa Diocesana di Spiritualità “La Rocca” Pietrasanta
Associazione D.D.T. Difesa dei Diritti dei Tossicodipendenti Pietrasanta
Associazione Libera Versilia Pietrasanta
Associazione Nati Liberi Pietrasanta
A.C.A.T. Versilia Associazione Club Alcologici Territoriali Viareggio

Terzo Settore
Comitato “Non la bevo…” Viareggio
A.C.S.I. Associazione Centri Sportivi Italiani- Sede provinciale Lucca e Versilia Viareggio
Associazione A.R.C.I. Versilia Pietrasanta
Associazione La Soffitta dei Colori Pietrasanta
GAS Gruppo di Acquisto Solidale Pietrasanta

(Visitato 68 volte, 1 visite oggi)

ANCHE L’AMBASCIATA BRASILIANA CELEBRA I 68 ANNI DI CAMAIORE LIBERATA

SPORT, LA REGIONE STANZIA 4,5 MILIONI DI EURO PER MIGLIORARE L’IMPIANTISTICA