LUCCA. Torna ‘Puliamo il Mondo’, la manifestazione di Legambiente destinata ai più giovani e si rinnova l’impegno della Provincia a fianco dei Comuni, per promuovere l’adesione all’evento in programma dal 28 al 30 settembre.

 

“Quella della Provincia – spiega la vicepresidente Maura Cavallaro, titolare della delega alle Politiche ambientali – è una partecipazione concreta. Come ogni anno, infatti, forniamo ad alcuni Comuni qualche centinaio di kit per la pulizia. In questo modo vogliamo valorizzare un momento importante per far crescere la cultura del rispetto dell’ambiente, partendo proprio dai più giovani. Per molti di loro, infatti, si tratta della prima occasione per toccare con mano quello che comporta una dispersione di rifiuti senza criterio quindi comprendere l’importanza dell’ambiente e adottare un comportamento sostenibile”.

 

I kit forniti dalla Provincia quest’anno sono stati assegnati ai Comuni di Seravezza, Massarosa, Borgo a Mozzano, Camporgiano, Villa Collemandina, Stazzema e Bagni di Lucca. I kit sono composti da oggetti realizzati in materiale riciclato e sono a loro volta riutilizzabili anche dopo la manifestazione. Si tratta di una pettorina, un paio di guanti, una borsa e una serie di piccoli gadget.

 

“Puliamo il mondo” è l’edizione italiana di “Clean Up the World”, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, ed è organizzata, oltre che da Legambiente, in collaborazione con la Rai e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e ella tutela del territorio, del Ministero della pubblica istruzione, dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e dell’Upi (Unione province italiane).

Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine. Si tratta di una campagna di pulizia che comunica la necessità e la voglia di riappropriarsi del proprio territorio prendendosene cura, che segna il bisogno della gente di mettersi in relazione per tutelare gli spazi pubblici, prendendo coscienza che oltre a ripulire, si dovrebbe imparare a non sporcare.

“Puliamo il Mondo” è anche l’occasione per mettere sotto la lente d’ingrandimento i problemi legati al degrado ambientale e per costruire insieme nuove soluzioni per il nostro futuro.

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)
TAG:
kit legambiente Lucca maura cavallaro Provincia puliamo il mondo pulizia

ultimo aggiornamento: 26-09-2012


PUBBLICATO IL BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DEI POSTI ALLA FIERA DI SAN MARTINO

IN CASSA INTEGRAZIONE I LAVORATORI DELL’HOTEL PRINCIPE DI PIEMONTE