MASSAROSA. Il suo ritorno era nell’aria. E oggi con una lettera ufficializza la costituzione di un’associazione, che poi sarà lista civica, e che molto probabilmente indicherà proprio Fabrizio Larini come aspirante successore del sindaco di Massarosa, Franco Mungai. Larini – imprenditore e presidente Salt – che già per 10 anni aveva amministrato con il centro destra Massarosa, prima della vittoria del centrosinistra alle ultime elezioni.

 In una lunga lettera, che riportiamo integrale, Larini spiega le sue ragioni. Un passo simile a quello che già si era visto 15 anni fa con la costituzione dell’associazione Amici per Massarosa (sciolta alla fine del doppio mandato Larini).

Questa amministrazione – scrive l’ex sindaco – è la peggiore nella storia del Comune di Massarosa. Lo sostengo a fronte di ciò che Mungai e C. hanno trovato al loro insediamento, rispetto ad altre amministrazioni. 28.000.000 di euro di opere pubbliche, 10.000.000 di euro nelle casse comunali, manifestazioni in tutto il territorio consolidate nella sua organizzazione, un nuovo rapporto tra istituzione e comunità , nuove strutture (vedi Villa Gori, il nuovo museo a Massaciuccoli, le nuove scuole medie ed altro) parchi attrezzati e potrei continuare con un elenco interminabile.

 “Negli ultimi 3 anni hanno aumentato la spesa pubblica di circa 6.000.000,00 di euro dando incarichi a desta e a manca e contestualmente pagano funzionari e dirigenti per lavori ridotti ai minimi termini. Nel momento di maggiore crisi economica, per la stragrande maggioranza delle famiglie Massarosesi, invece di tagliare le spese, si mantengono inalterate strutture di cui la legge stessa prevede l’eliminazione. Hanno aumentato le tasse in maniera folle nei confronti di noi cittadini, in un silenzio omertoso da parti di tutte le componenti sociali, nessuna esclusa.

“Ho fatto questa premessa per rafforzare quanto sostenuto dal capo gruppo del PDL Fabio Francesconi, richiamando tutte le forze politiche di opposizione ad un maggior impegno e presenza sia all’interno del consiglio comunale che tra la gente e sugli organi di informazione, proponendo la costituzione di un tavolo permanente per dar vita ad una forte azione politica definita OPERAZIONE VERITA’”. 

(foto Pomella)
(foto Pomella)

“Ma in questo momento di crisi, difficile per la politica, con tutto quello che succede all’interno del palazzo comunale, credo che ciò non sia sufficiente. Proprio per questo, coinvolto da molti cittadini, da tempo stiamo lavorando per la costituzione di una nuova associazione civica, in grado di attrarre nuove persone, giovani uomini e donne che non hanno mai partecipato alla vita politica, che hanno grandi energie e voglia di lavorare per il bene comune. Un’associazione che includa e non escluda nessuno, che sia forte e radicata su tutto il territorio, che sappia selezionare un gruppo di persone capaci davvero di proporre programmi che nascono si dal confronto con la comunità, ma nello stesso tempo abbiano anche capacità propositive, per riprendere la crescita interrotta da questa amministrazione.

“Io e altri amici ci mettiamo a disposizione di queste persone per contribuire con la nostra esperienza acquisita a far crescere una forza civica che a breve verrà presentata pubblicamente”.

(Visitato 335 volte, 1 visite oggi)
TAG:
elezion larini lista civica massarosa PDL sindaco

ultimo aggiornamento: 26-09-2012


PDL, LEGA NORD E MODERATI DELLA LUCCHESIA: “COSA STA FACENDO BACCELLI PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE?”

DECORO, PULIZIA E VIGILI DI QUARTIERE NEL CENTRO STORICO