VIAREGGIO. È rimasta ferma per due anni la Motonave Burlamacca, il battello da 107 posti che effettuava itinerari turistici all’interno del Lago di Massaciuccoli, dopo il fallimento dei gestori e il conseguente passaggio al Comune di Viareggio. Adesso, però, è tempo di passare dall’imperfetto al futuro semplice, che poi diventerà un piacevole presente: l’imbarcazione, infatti, metterà nuovamente in funzione i motori a dicembre. È il risultato di un accordo tra il Comune di Viareggio e la Viareggio Ba.Se. Refitting, consorzio nato nel luglio 2009 che raccoglie 17 aziende impegnate nel mondo della nautica, che è stato presentato stamani martedì 16 ottobre presso la sede dell’Udina in Darsena.

Grazie alla sinergia con Regione Toscana e Provincia di Lucca, il settore qualità della vita del Comune ha ottenuto dal progetto strategico “Marte +” ben 60mila euro di contributo che rientrano nel Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Francia “Marittimo” 2007-2013, finanziato interamente con risorse dell’Unione Europea.

Il finanziamento prevede non solo la revisione e la ristrutturazione della motonave ma anche la creazione di uno spazio degustativo itinerante, volto a valorizzare i prodotti tipici locali, iniziativa che rappresenta una novità, sia nel panorama dell’offerta turistica che della promozione dei prodotti.

Il protocollo di intesa tra Comune di Viareggio e Provincia di Lucca è stato sottoscritto nell’aprile 2011. Da allora l’amministrazione comunale ha indetto ben tre procedure negoziate (determina 628 del 4 maggio 2011, 1.075 del 4 agosto 2011 e 393 del 20 marzo 2012) per l’affidamento del servizio di manutenzione straordinaria della motonave “Burlamacca”, tutte andate a vuoto per mancanza di idonea documentazione o per vizi di forma.

Foto psviareggio.wordpress.com

Finalmente, con determina n. 741 del 30 maggio 2012, si è potuto procedere all’affidamento diretto alla ditta Ba.Se. Refitting che, da settembre scorso, ha iniziato a pieno ritmo i lavori di restauro della motonave.

“L’attività della motonave Burlamacca è particolarmente conosciuta dalla cittadinanza ed apprezzata dalle migliaia di turisti che hanno percorso il suggestivo itinerario che da Viareggio conduce sino al lago di Massaciuccoli”, ha dichiarato il subcommissario del Comune Samuele De Lucia. “Come membro dell’amministrazione straordinaria, ho il dovere di favorire gli adempimenti burocratici necessari per portare avanti il lavoro già avviato.

“È stato un percorso molto lungo, partito dall’Unione Europea passando per Regione e Provincia: ci ha condotto ai fondi grazie ai quali sono stati avviati gli interventi di manutenzione straordinaria sulla motonave. A dicembre ci rivedremo per l’inaugurazione.

“Mi piace sottolineare anche come i lavori sulla Burlamacca siano un segnale di speranza per la ripresa di quel percorso di progresso che ha caratterizzato la città di Viareggio nei decenni passati.”

Parole condivise anche da Barbara Pezzini, rappresentante di Ba.Se. Refitting. “Il ripristino della motonave è un’operazione importante per la città e che coinvolgerà sette aziende del consorzio. Il refitting interesserà la motorizzazione, la verniciatura, i gruppi elettrogeni e la pavimentazione dei locali interni: dopo anni di abbandono, insomma, c’è molto da lavorare.

“Mi auguro che l’amministrazione valorizzi non solo la Burlamacca ma anche l’intera area del Lago di Massaciuccoli: si potrebbero organizzare eventi e iniziative per coinvolgere il territorio, affiancandosi anche a grandi manifestazioni quali Carnevale e Pucciniano.”

(Visitato 290 volte, 1 visite oggi)

TANTI AUGURI A EGISTO OLIVI

IN VERSILIA CAMBIA IL MODO DI VENDERE E ACQUISTARE CASA