(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

VIAREGGIO. Lite in famiglia, interviene la polizia. La Squadra Mobile si è dovuta ancora una volta occupare di problemi penali intercorsi tra coniugi per motivi di separazione; che, se sofferta ed astiosa, come sovente accade se i separandi non si trovano d’ accordo, specie sulla regolamentazione dei rapporti patrimoniali o sull’affido ed il diritto di visita dei figli minori, sfocia in vicendevoli denunce.

Nel caso specifico a sporgere denuncia è stato il marito, che dai comuni amici e dai colleghi di lavoro della ex moglie ha raccolto più di una confidenza sulla circostanza che la moglie narrasse a tutti in giro che il marito era nei suoi confronti violento, aggressivo e maleducato, e che poneva in essere comportamenti vessatori ed umilianti verso la coniuge.

L’ uomo stufo di queste maldicenze ha sporto denuncia in Questura; al termine degli accertamenti la Squadra Mobile ha denunciato la donna, una 37enne che vive a Capannori centro per diffamazione.

 

(Visitato 581 volte, 1 visite oggi)

ACQUA MARRONE DAI RUBINETTI DELLA SCUOLA. IL SINDACO: “SUBITO ANALISI ACCURATE”

DISPETTI E BOTTE TRA FRATELLI PER L’EREDITÀ, SCATTA LA DENUNCIA IN QUESTURA