(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

CAMAIORE. Facile ironia? Malizia? Può darsi, anzi quasi sicuramente è così. Ma la domanda è: come si fa a mettere una ambigua farfallina sotto un monumento che tutti conoscono come “il billorone”?

Tecnicamente il monumento si chiama “la fontana dell’amicizia”. Ma tutti, proprio tutti, a Camaiore lo conoscono e lo hanno ribattezzato “il billorone”. Il perché è presto detto. Il grande cilindro che si staglia verso il cielo ha portato molti col pensiero all’organo riproduttivo maschile, il billoro in vernacolo, billorone perché effettivamente di dimensioni notevoli.

Tra i primi oppositori alla fontana, così strutturata, anche quelle forze politiche che oggi sono in maggioranza. E cos’hanno pensato di fare per migliorare l’opera? Apporvi un bella farfalla sotto.

Peccato che l’accostamento tra i billorone e la farfallina – specie dopo che la farfallina più discussa e chiacchierata è stata quella dell’ormai a tutti noto tatuaggio di Belen – abbia suscitato pensieri ancora più osceni. E grosse risate, ovviamente.

Con questo, precisiamo, nulla vogliamo insinuare sulla valenza delle due opere d’arte, che anzi valorizzano e mettono in evidenza gli artigiani e gli artisti di Camaiore. È l’accostamento tra le due opere che ha portato molto a farci una risata su.

(Visitato 187 volte, 1 visite oggi)
TAG:
billorone camaiore farfallina fontana dell'amicizia

ultimo aggiornamento: 25-10-2012


TANTI AUGURI A SARA GUIDETTI

MUORE IN CASA A LIDO, DÀ L’ALLARME LA VICINA