Camaiore, pista ciclabile

PISTA CICLABILE, VIA LIBERA DALLA GIUNTA

(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

CAMAIORE. La giunta Del Dotto ha dato il via libera allo stanziamento di 100 mila euro per interventi di manutenzione straordinaria e riqualificazione del patrimonio verde.

Si tratta della “spalcatura” (rimozione di frasche e fronde sotto i 5 metri di altezza), potatura e abbattimento di piante lungo tutta la via Italica, la cura e la valutazione “ramo per ramo” di quelle presenti nel parco Gori a Lido e la posa di cipressi nella piazza Romboni a Capezzano.

Via Italica verrà interessata da lavori per la potatura degli esemplari ritenuti troppo alti o che invadono la strada, e dal taglio di quelli pericolanti, in modo da rendere più sicuro il transito dei mezzi di trasporto, in particolare biciclette e moto, mentre per quanto riguarda la piazza di Capezzano, vengono rimosse delle ceppaie esistenti e piantati cinque nuovi cipressi, per riqualificare l’immagine dell’area urbana.

Nella zona del parco Gori sarà messo in atto uno studio approfondito per la messa in sicurezza delle alberature, con un occhio di riguardo per quelle che si affacciano su via Marconi, contemplando l’abbattimento di esemplari che incombono sulla carreggiata. “Quello sul parco Gori era un intervento necessario da decine di anni – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Simone Leo – Per questo abbiamo deciso di metterlo in atto senza ulteriori attese”.

Ha ricevuto l’ok dall’Amministrazione anche il progetto di realizzazione della pista ciclabile in via Fratelli Rosselli, nel tratto compreso tra via Aurelia e via Delle Barbate. Una scelta presa in relazione alla recente urbanizzazione della zona, che richiede una adeguata risposta in termini di sicurezza della viabilità. Il tratto ciclabile sarà collocato sul ‘lato Viareggio’ della strada, ed è formato da due corsie ad opposto senso di marcia con larghezza di circa due metri e mezzo. Considerata la presenza delle radici degli alberi, la pista avrà un piano rialzato per garantire la tranquillità degli utenti. Tutta l’opera sarà realizzata con asfalto ecologico: un materiale capace di eliminare lo smog, assorbire e ridurre l’inquinamento ambientale. Costo complessivo del progetto 70 mila euro.

(Visitato 31 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 26-10-2012 12:00