(LaPresse)

VIAREGGIO. Non sarà un titolo prestigioso come quello di campione d’Italia e, soprattutto, del mondo, eppure rimarrà un successo da aggiungere ad una carriera già ricca di trionfi e soddisfazioni quello appena conseguito da Marcello Lippi: l’allenatore viareggino, infatti, ha vinto con una giornata d’anticipo il campionato di calcio cinese alla guida del Guangzhou Evergrande, mitigando in qualche modo la delusione per l’eliminazione dalla Champions League asiatica.

Decisivo, oltre alla vittoria in zona Cesarini per 1-0 contro il Liaoning Whowin, anche il contemporaneo pareggio dei rivali del Jiangsu Sainty, fermato sullo 0-0 in casa dal Beijing Guo’An. Il Guangzhou sale così a 58 punti, cinque in più dei diretti inseguitori che, adesso, non possono più fare nulla.

Uno scudetto decisamente salmastroso, quello del Guangzhou: oltre a Lippi siede infatti in panchina anche Massimiliano Maddaloni, campano di nascita ma viareggino d’adozione con un passato da allenatore dell’undici bianconero. Il Guangzhou, al suo secondo titolo nazionale, si riconferma dunque dopo il trionfo nella passata stagione.

E direttamente dall’Australia anche Alessandro Del Piero, sul suo profilo Twitter, si è congratulato con Lippi: “Italiani all’estero…Marcello Lippi campione di Cina con la sua squadra. Complimenti mister. Ale”.

(Visitato 78 volte, 1 visite oggi)

FUORI STRADA CON L’AUTO, RISCHIA DI FINIRE NEL BURRONE. SALVATO DA UN ALBERO E DA UN PALO

MARCELLO LIPPI WINS THE CHINESE SUPER LEAGUE AS EVERGRANDE MANAGER