CHIOCCHETTI (PDL): "ERA MEGLIO LASCIARE LUNARDINI IN SELLA FINO A PRIMAVERA" - Politica Versiliatoday.it

CHIOCCHETTI (PDL): “ERA MEGLIO LASCIARE LUNARDINI IN SELLA FINO A PRIMAVERA”

VIAREGGIO. “Ma pensiamo davvero che tutto ci caschi dal cielo? Quando era in carica la giunta Lunardini sembrava che tutto andasse male e che l’immobilismo fosse totale. È stata dichiarata guerra, è stato fatto cadere il consiglio comunale senza aspettare il fine mandato del sindaco con la consapevolezza che sarebbe arrivato il commissario e che avrebbe fatto dei tagli su tutti i settori, ma la gioia e l’euforia di far cadere la giunta era la cosa primaria da fare, in barba ad un commissariamento del Comune, con tutto quello che ne consegue per i cittadini e per la città.” Lo scrive Paolo Chiocchetti del Pdl.

“Ora lamentiamo che stiamo perdendo tutti quegli eventi nati qui, che l’illuminazione di Natale non ci sarà – a meno che non ci frughiamo nelle tasche -, che il Gaber non si farà per mancanza di fondi, che la Cittadella rimarrà chiusa senza eventi estivi, che il Pucciniano chiuderà, che al sociale verranno fatti ulteriori tagli ed altro ancora.

“A questo punto era meglio lasciar scadere il mandato della giunta e tornare tranquillamente alle elezioni di primavera, esprimendo il proprio pensiero, lasciando il vincitore ad amministrare la nostra città senza dover fare sparire tutti gli eventi più importanti, ma cercando di portare avanti progetti e promesse.

“Ma non si può pensare sempre che debba essere il Comune a dare fondi per tutte le manifestazioni, soprattutto quando in Comune non hanno i soldi nemmeno per pagare gli stipendi.

“Come ho ripetuto spesso gli albergatori e la città insieme alle categorie dovrebbero collaborare tra loro, trovando sponsor o investendo in promozioni e programmi per tutto l’anno, dalla congressistica, allo sport alle manifestazioni culturali e festaiole, con una propria organizzazione promossa dalle categorie.

“Ciascuno di noi investa una determinata cifra in pubblicità per la propria attività, ma invece di fare una promozione fine a se stessa, convogliamo i denari in una cassa comune per fare una pubblicità maggiore o per organizzare eventi a beneficio di tutti.

“Svegliamoci dal letargo fino che siamo ancora in corsa. Il tempo di dormire è finito da un pezzo.”

(Visitato 12 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 07-11-2012 11:00