PIETRASANTA. Di Bettino Pilli si ricorda soprattutto la generosità e l’animo gentile con cui si prese cura dei pazienti più sfortunati, ma il suo appassionato fervore si espresse in molteplici direzioni. Il 2012 segna la ricorrenza dei 150 anni dalla nascita: l’Amministrazione ha deciso di ricordarne l’alto profilo sociale con una cerimonia che si terrà sabato 10 novembre, ore 12, presso il monumento eretto in sua memoria a Vallecchia. Il sindaco Domenico Lombardi renderà omaggio a questa grande personalità versiliese. Pilli era nato a Seravezza il 7 settembre 1862 ed è morto a Belvedere di Vallecchia proprio il 10 novembre 1939. Medico stimatissimo, nel 1925 il Comune di Pietrasanta gli conferì la medaglia d’oro in riconoscimento alla sua quarantennale attività. Il suo impegno civile si manifestò a tutto campo. Fu tra i promotori e organizzatori del movimento socialista in Versilia. Fu a lungo consigliere comunale a Seravezza e consigliere provinciale del mandamento di Stazzema e Seravezza.

“Pilli è uno di quei figli della nostra terra – afferma il sindaco Domenico Lombardi – la cui vicenda umana e professionale offre ancora oggi una importante lezione di valori e principi. E’ doveroso rendergli omaggio, sottolineandone generosità e passione”.

Sarà deposta una corona e al saluto del sindaco Lombardi faranno seguito numerosi interventi, tra i quali quello del presidente del Centro Arti Visive Carlo Carli. La partecipazione è libera.

(Visitato 35 volte, 1 visite oggi)
TAG:
150 anniversario bettino pilli pietrasanta ricordo vallecchia

ultimo aggiornamento: 09-11-2012


MOSTRA FOTOGRAFICA A VILLA GORI

FERMI I LAVORI PER LA NUOVA CASERMA DEI VIGILI DEL FUOCO