VIAREGGIO. Altra finale, altro piazzamento. Diletta Carli non finisce più di stupire e agli Europei di nuoto in vasca corta a Chartres, in Francia, chiude settima nei 200 stile.

Il capolavoro la sedicenne viareggina lo ha compiuto in mattinata (25 novembre) dove è riuscita a migliorare il suo primato personale di oltre due decimi. Nel pomeriggio, anche causa una più che comprensibile stanchezza, non è riuscita a lottare per il podio.

“Per questo e gli altri risultati ottenuti in questi Europei – spiega Adolfo Buonaccorsi, il suo tecnico – dobbiamo essere più che contenti. Va considerato che Diletta gareggiava con autentiche campionesse, più esperte e messe meglio di lei fisicamente. Questo banco di prova è stato superato alla grande”.

twitter: @gabrielenoli

 

(Visitato 93 volte, 1 visite oggi)

VOLLEY, L’UPC RIALZA LA TESTA: ESPUGNATA BOLOGNA AL TIE-BREAK

TENNIS ITALIA DALL’INFERNO AL PARADISO: PARK GENOVA BATTUTO AI SUPPLEMENTARI (4-3), È SEMIFINALE