Foto comune.pietrasanta.lu.it

PIETRASANTA. “L’amministrazione comunale di Pietrasanta non ha intenzione di fermarsi nell’opera di risanamento delle finanze comunali squassate dal disavanzo di oltre sette milioni di euro: anche nel 2013 continuerà infatti il miglioramento della gestione annuale con il terzo segno positivo consecutivo, nonostante le scelte del Governo che hanno pesantemente penalizzato gli enti locali.” Lo annuncia l’assessore alla finanze Daniela Ferrieri.

“Tutto questo consentirà di non aggravare ulteriormente il disavanzo, la cui diminuzione è però legata alle entrate straordinarie previste con il piano di alienazione degli immobili comunali.

“Nel corso del 2012, grazie alla variante di valorizzazione di una serie di proprietà che sono state messe in vendita sul mercato immobiliare e all’ottimo lavoro svolto dagli uffici comunali sulla vendita ai privati di piccole porzioni di proprietà pubblica, si prevede al momento di raggiungere la cifra di circa 700mila euro di entrate derivanti dalle alienazioni. È un risultato comunque positivo, vista la situazione di stasi quasi completa del mercato immobiliare, ma non sufficiente a raggiungere gli obiettivi che l’amministrazione si era prefissata.

“Stiamo lavorando ancora su alcune possibilità di vendita che potrebbero concretizzarsi entro la fine dell’anno, ma comunque il piano delle alienazioni avrà valore anche per l’anno prossimo, con la nuova asta di 14 lotti per tre milioni e 600mila euro di prezzo a base d’asta e certamente anche con il secondo bando per la vendita dell’immobile Ex Incanto.

“È un impegno difficile quello che l’amministrazione comunale si è assunta, ma necessario ed indispensabile nell’interesse di tutti i cittadini che sarebbero ulteriormente penalizzati con il taglio dei trasferimenti e delle possibilità di mantenere servizi essenziali ed investimenti sul territorio se gli obiettivi posti non venissero raggiunti.

“In questa situazione di estrema difficoltà che riguarda l’intera comunità di Pietrasanta è sconfortante vedere che i rappresentanti del Pdl, che sono stati tra i principali responsabili della situazione di predissesto in cui è stato lasciato il Comune, non solo non siano in grado di dare alcun contributo positivo, ma facciano di tutto per bloccare i tentativi dell’Amministrazione di risanare le finanze del Comune.”

(Visitato 15 volte, 1 visite oggi)
TAG:
comune di pietrasanta daniela ferrieri debito finanze risanamento

ultimo aggiornamento: 01-12-2012


MALTEMPO, SLITTA IL TAGLIO DEL NASTRO DI PRIM’OLIO PRIMO VINO

AUSL 12 VERSILIA, È GENNARO TORRICO IL NUOVO DIRETTORE AMMINISTRATIVO