(foto Vt)
(foto Vt)

CAMAIORE. “Grazie sindaco, così si aiutano i piccoli commercianti”. È uno dei cartelli apparsi dai negozi della zona di Frati a Camaiore.

In questi giorni, come aveva denunciato il consigliere comunale Udc PierFrancesco Pardini, il cambio della sosta nella zona ha reso praticamente inarrivabili i pochi negozi che si trovano prima dell’ingresso del paese di Camaiore. Scelte sulla viabilità e i parcheggi che hanno creato disagi anche ai residenti della zona.

E così i commercianti, usando l’ironia, tirano in ballo il sindaco, e chiedono spiegazioni. Come fa anche Andrea Da Prato, esponente dell’Udc di Camaiore. “Penso sia una cosa gravissima – scrive – danneggiare quattro attività commerciali e diversi residenti della frazione, per accontentare soltanto due famiglie che anche quando ero consigliere nella scorsa amministrazione venivano a portare avanti la loro causa a mio modo di vedere in modo personalistico e che svantaggiava la maggior parte delle persone”

Da Prato contesta anche l'”inutilità di questi dissuasori che secondo me così come sono posizionati creano pericolo per la circolazione stessa. Credo sia una cattiveria nei confronti delle attività commerciali e per i residenti stessi. Avrei capito se vi era un altro parcheggio nelle adiacenze delle attività, ma visto che non c’è, è stato inopportuno. Inoltre aggiungo che in questa zona incidenti gravi non sono mai

(foto Vt)
(foto Vt)

successi e la viabilità è accettabile. Con l’occasione vorrei fare una critica all’assessore ai Lavori Pubblici chiedendo se si è mai recato sul posto di persona, e sopratutto se si è confrontato con le categorie presenti e con i residenti, oppure se ha ricevuto in ufficio solo le due famiglie che gli hanno chiesto questo intervento. Spero che l’amministrazione e l’assessore si ravvedano ed invito loro a promuovere i piccoli centri commerciali naturali, invece di ostruirli nelle loro attività”.

(Visitato 88 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cartelli commercio del dotto frati negozi udc

ultimo aggiornamento: 27-12-2012


COMMERCIO A FORTE DEI MARMI: “LA PRIORITÀ È LA SICUREZZA”

NOVEMILA CHILOMETRI IN BICICLETTA. UNICO COMPAGNO: IL DIABETE