VIAREGGIO. “La crescente domanda di sicurezza arriva da tutta la città: dal Varignano alla Piazza Dante di fronte alla stazione e in Piazza Cavour vi sono sintomi visibili di decadimento e degrado urbano e trasmettono segnali di abbandono del territorio. Il degrado sociale e ambientale incentiva la proliferazione della criminalità.” A sostenerlo è Alessia Brogi, segretario viareggino della Lega Nord.

“Le condotte illecite quali risse, spaccio di droga, furti, ma anche fenomeni di inciviltà e disordine urbano, fenomeni legati ad una dimensione fisica del territorio, quali muri scalcinati, illuminazione carente, rifiuti abbandonati, sia fenomeni legati ad aspetti sociali e aspetti della viabilità, generano la paura nei cittadini di attraversare quel luogo pubblico, perdendo così il controllo del territorio.

“Poiché il punto di partenza è proprio la conoscenza del territorio e poichè la Polizia Municipale essendo più vicina ai cittadini conosce le dinamiche della comunità e contribuisce a pattugliare la città, chiediamo al commissario prefettizio Domenico Mannino di rinforzare il Corpo della Polizia Municipale per garantire continuità a questo servizio.

“Gli agenti sono diminuiti perché alcuni sono andati in pensione ed altri sono stati destinati ad altri incarichi. Gli uffici del personale hanno già elaborato un nuovo piano assunzioni. Manca il via del commissario prefettizio, il quale ha il compito di attuare le direttive per l’ordine e la sicurezza pubblica nella città.”

(Visitato 164 volte, 1 visite oggi)

“QUEST’ANTOGNOLI, CHE DIOLAIUTI”: IL PRESENTATORE SOSTIENE IL CANDIDATO DEL PD ALLE PARLAMENTARIE

TURISMO, 18 MILIONI DI EURO DALLA REGIONE