MASSAROSA. “Spettava alla libera valutazione ed iniziativa del privato presentare domanda per l’apertura di una nuova farmacia sulle colline di Pieve a Elici, Gualdo, Montigiano, sfruttando in questo modo le opportunità offerte dal bando pubblicato dalla Regione Toscana che ha messo a concorso straordinario n. 131 sedi farmaceutiche private su tutto il territorio regionale.”

Lo scrive in una nota l’amministrazione comunale di Massarosa. “Non si tratterà quindi di una nuova farmacia pubblica ma di una farmacia a gestione totalmente privata. La localizzazione è stata invece individuata dall’amministrazione comunale per andare incontro alle esigenze degli abitanti delle colline, tenuto conto della attuale ubicazione della restanti farmacie private sul territorio comunale.

“Una scelta che come amministrazione abbiamo fatto partendo da una considerazione geografica. Queste frazioni- infatti spiega il sindaco Franco Mungai – si trovano in posizione particolarmente decentrata rispetto alle attuali farmacie presenti sul territorio.

“Una scelta che, alla luce degli attuali tagli fatti da Poste Italiane rispetto all’ufficio postale di Gualdo, per il quale nonostante le nostre ripetute battaglie e quelle dei cittadini, hanno disposto la chiusura a partire dal 18 dicembre 2012, concretizza, pur trattandosi di un altro e ben distinto servizio, una sorta di “compensazione” per queste frazioni.”

“Entro il 21 dicembre 2012 i farmacisti, con i requisiti richiesti per l’ammissione al concorso, potevano presentare domanda per aprire una nuova farmacia sulle colline, offrendo un nuovo servizio di cui al momento queste zone sono prive.

“Sarà sempre la Regione Toscana ad approvare la graduatoria finale di merito ed assegnare le sedi vacanti fra cui quella di Pieve a Elici,Gualdo, Montigiano”.

(Visitato 38 volte, 1 visite oggi)
TAG:
farmacia franco mungai gualdo massarosa pieve a elici

ultimo aggiornamento: 11-01-2013


DA 25 GIORNI SENZA RICEVERE POSTA. PROTESTE A MASSAROSA

ALTRO CHE CRISI. MAGAZZINI EMILIO TRIPLICA L’OFFERTA