CAMAIORE. Sconfitta pesante per l’Unione Pallavolo Camaiorese che da Ravenna non porta a casa nemmeno un punto. Nello scontro con la diretta avversaria per la salvezza l’Upc sbaglia la gestione dell’incontro e butta al vento un’importante occasione per uscire dalla zona rossa. “Non è stata una prima uscita positiva – ha commentato Eugenio Amore – nonostante la sconfitta in realtà ci sono fondamentali in cui non siamo andati male, ma dovremo lavorare sulla ricostruzione del cambio palla”.

Nel primo set Cravedi schiera in campo Dati – Batte in diagonale, l’esordiente in bianco – blu Amore – Concepito in banda, Bernieri – Nannini al centro. Libero Bergamini. Ravenna schiera Ramberti – Saviotti in diagonale, Kessler e Cardia in banda, Gattelli – Leonelli al centro e libero Bendandi (formazione mantenuta per tutto il match).

Il set è tutto di stampo ravennate con i padroni di casa che guidano 8-5 e 16-11 ai time-out tecnici grazie anche al buon servizio di Saviotti che infila 3 ace consecutivi. Nell’arco del set Cravedi gioca il cambio in diagonale con Torre – Chiti in campo per Dati – Batte, per Chiti è un ritorno nel ruolo di opposto. L’Upc ricuce un paio di lunghezze e sul 22-18 rientra la diagonale titolare per sfruttare la prima linea dell’olimpionico Batte, ma Ravenna mantiene il break e chiude 25-21.

Nel secondo set Cravedi cambia la regia con Torre in campo per Dati, al primo time-out tecnico sono i locali a guidare 7-8, ma Ravenna è lì ed al secondo inverte i ruoli (16-14). Cravedi prova a mischiare le carte, dopo l’ingresso di Picchi per Bernieri (il capitano rientra sul 23-22) sul 15-14, sul 20-18 cambia la diagonale, ma l’Upc oggi manca di concretezza e lucidità e Ravenna chiude 25-23.

Nel terzo set di nuovo Dati in regia e Chiti per Concepito. Si va punto su punto e sul 6 pari arriva il cartellino che non ti aspetti: dopo un’invasione dubbia fischiata a Batte, capitan Bernieri, uscendo dal campo per dare spazio al libero nel giro dietro, si avvicina al 2° arbitro per chiederne spiegazioni ed il primo lo ammonisce senza avvertimenti precedenti. Il cartellino potrebbe costare al capitano il prossimo turno. Ravenna passa avanti e guida 8-6 al time out tecnico incrementando il vantaggio al secondo (16-12). Sul 17-12 Concepito rileva Chiti e sul 20-13 Torre entra per Dati. L’Upc ricuce lo strappo grazie anche a 3 ace di Amore ed 1 di Chiti e sul 20-18 Ravenna opera il primo cambio inserendo capitan Ravaioli per Cardia. I bianco blu ci provano, ma Ravenna chiude definitivamente sul 25-23.

(Visitato 19 volte, 1 visite oggi)
TAG:
BERNIERI ravenna unione pallavolo camaiorese upc volley

ultimo aggiornamento: 13-01-2013


HOCKEY, SERIE A2: IL VIAREGGIO BATTE LA PIEVE E VOLA IN VETTA

CAMPO IMPRATICABILE, RINVIATA NOCERINA-PRATO. LANIERI SENZA DE AGOSTINI E CARMINATI CONTRO IL VIAREGGIO