(foto Pomella)
(foto Pomella)

CAMAIORE. L’Amministrazione Comunale di Camaiore conferma il servizio “Pronto intervento”, servizio che viene attivato in caso si presenti necessità di intervento urgente, per risolvere situazioni particolari di pericolo imminente per la cittadinanza (frane, smottamenti, buche, caduta alberi, etc).

Lo dice l’assessore ai lavori pubblici Simone Leo, smentendo le voci circolate nelle ultime ore.

La reperibilità degli operai comunali rimane 24 ore su 24: ciò che il Comune ha modificato è come il servizio verrà effettuato “tecnicamente”, attraverso cioè l’applicazione rigorosa degli istituti previsti dalle normative del contratto di lavoro nazionale. La reperibilità sarà perciò attivata formalmente, cosa fino ad oggi assente, e il personale che svolgerà il lavoro secondo questa metodologia sarà retribuito con una indennità di reperibilità prevista per legge, e in caso di intervento con le eventuali spettanze derivanti da straordinario.

“Si tratta – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Simone Leo – della corretta modalità di applicazione di questo servizio. Una volta veniva assicurato attraverso un progetto finalizzato, per così dire. Nella sostanza non cambia niente per i cittadini, che vedranno assicurati gli interventi sulle emergenze del territorio, mentre per il Comune si tratta di una corretta organizzazione del lavoro”.

(Visitato 17 volte, 1 visite oggi)

SARÀ INTITOLATA AL POETA-PITTORE COSCI LA SALA RICEVIMENTI DI VILLA GORI

LA CONFERENZA DEI SINDACI APRE AL CONFRONTO CON CISAL SULLA SANITÀ