FORTE DEI MARMI. Visita di una delegazione spagnola al San Camillo di Forte dei Marmi. A capo della delegazione il Direttore dell’ Università di Salute e Sport EUSES “Terres de l’Ebre” (scuola universitaria della Catalonia specializzata in Fisioterapia), Antonio Narbona Jimenéz, accompagnato dal rappresentante del governo regionale catalano, Joan Puigcercos.

La Casa di Cura San Camillo conferma dunque la sua vocazione internazionale (una delle prime strutture italiane ad aver avviato il medical tourism) grazie ad una convenzione che verrà siglata fra l’Università di Fisioterapia EUSES di Girona (Barcellona) e l’ospedale. La convenzione ha come obiettivo quello di permettere agli studenti spagnoli (in particolar modo coloro che provengono dalla sede Universitaria di Tortosa) di praticare il tirocinio di Fisioterapia nel rinomato centro fisioterapico dalla Casa di Cura San Camillo di Forte dei Marmi diretto dal dott. Rolando Ricci.

Presso la Casa di Cura San Camillo il servizio di fisioterapia e riabilitazione ha da sempre assunto un ruolo importante data la centralità e l’elevata attività di Ortopedia (oltre 700 protesi l’anno).

I tirocinanti in stage al San Camillo seguiranno un percorso formativo gestito dal Dott. Riccardo Contigliani, sotto la  Coordinazione Del Responsabile del servizio di Riabilitazione, il dott. Rolando Ricci. Il dott. Contigliani, fisioterapista ed Osteopata presso la palestra arancione del San Camillo di Forte dei Marmi, è Direttore della scuola di osteopatia ABEOS facente parte del registro degli osteopati italiani.  Il dott. Contigliani da circa 20 anni si occupa di formare in tutta Italia fisioterapisti ed osteopati (per anni nello staff dell’armani Jeans e di numerosi giocatori della nazionale di Pallacanestro,  osteopata  di Lorenzo Baldassari, attuale  campione del  mondo della red Bull Moto GP Rookies, consulente esterno dell’Inter).

Recentemente fra le personalità famose hanno effettuato la riabilitazione presso il San Camillo di Forte dei Marmi Ivan Cordoba e Dennis Esposito dell’Inter.

Antonio Narbona Jimenéz, Direttore dell’Università EUSES, dichiara al termine di una lunga giornata fra i reparti del San Camillo: “Ho apprezzato la struttura e la professionale competenza del personale da cui crediamo i nostri studenti possano trarre un’importante esperienza formativa”.

(Visitato 174 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Barcellona casa di cura euses Forte dei Marmi san camillo

ultimo aggiornamento: 17-01-2013


A FEBBRAIO TERMINERANNO I LAVORI DI RESTAURO PER PALAZZO QUARTIERI

PSI: “D’ACCORDO CON GHISELLI SULLA QUESTIONE VODAFONE”