VERSILIA. Continua l’attivita della “Associazione Roberto Pardini” con la consegna di un defibrillatore da trainer ai formatori  blsd delle Misericordie con lo scopo di formare tante persone presenti sul territorio. Uno strumento importante in caso di arresto cardiaco improvviso: dalle statistiche infatti risulta che se si interviene nei primi minuti dall’evento si possono salvare numerose vite umane.

“Come associazione Roberto Pardini – afferma Alfredo Banchieri – vogliamo ringraziare i volontari delle misericordie che si prodigano in questa  attività che gli fa onore per il tempo e l’impegno che dedicano a questa  attività di formazione per combattere la morte cardiaca improvvisa.

La nostra associazione nei 3 anni di attività  in memori a di Roberto morto improvvisamente a 4o anni nell’aprile 2009 per un’aritmia cardiaca è riuscita a distribuire sul territorio più di 30 defibrillatori nei vari settori sia dello sport, scuola e lavoro. Siamo in contatto con alcune scuole per donare defibrillatori e formare persone che lo sappiano usare”.

Domattina alle 11 la consegna avverrà alle Misericordia di Capezzano Pianore.

(Visitato 24 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arresto cardiaco defibrillatore donazione misericordie roberto pardini

ultimo aggiornamento: 01-02-2013


ALLERTA TERREMOTO. I SINDACI DELLA VERSILIA: “FATE MASSIMA ATTENZIONE”

ALLERTA TERREMOTO, SCUOLE CHIUSE A MASSAROSA E STAZZEMA