FORTE DEI MARMI. L’affascinante mondo dei gitani in mostra  al Fortino. Domenica 24 febbraio alle 16 sarà inaugurata “Gitani&Dintorni, una galleria fotografica di Roberto Paglianti, giornalista e fotografo professionista, che racconta il raduno europeo dei gitani in Camargue.

Les Saintes Maries de la mer è la località al centro della Camargue dove avviene questo raduno. Per tre giorni questo ridente paesino affacciato sul Mediterraneo ospita i gitani che si ritrovano  per venerare Santa Sara, la Madonna nera protettrice di tutti gli zingari e i nomadi del mondo. Il  rituale che si perpetua da secoli, inizia il  24 maggio con la processione della Statua della Madonna scortata sino al mare da gitani e cavalieri della Camargue in sella ai loro cavalli bianchi, che poi proseguono per tutta la notte con canti e balli accompagnati da chitarre e violini.  La festa degli zingari si confonde con quella paesana delle patrone della città, in programma  il giorno dopo al mattino con una seconda   processione a cui  prende parte tutta la popolazione. Gitani e cittadini tutti insieme per venerare les Saintes Maries che sono le patrone della cittadina della Camargue. Tutto questo Paglianti lo racconta nelle sue immagini che rimarranno in esposizione fino all’8 marzo al seguente orario:  mart-merc-giov: 9:00 – 13:00 ven-sab-dom: 9:00 – 13:00 ; 15:30 – 18:00 lun chiuso.

Paglianti ha  raccontato tutti i fatti di cronaca della Versilia per oltre 40 anni, dal caso Lavorini sino all’ultimo tragico episodio della strage di Viareggio. Pubblica foto su quotidiani locali, ma ha anche collaborazioni all’estero.  In particolare una sua fotografia  fu acquistata da Selezione del Reader’s Digest a corredo di un libro di psicologia che è stato tradotto in tutte le lingue del mondo.

 

(Visitato 150 volte, 1 visite oggi)

CERAMICHE ARTISTICHE CON “SGUARDI SUL NOVECENTO”

FESTA DEL CORIANDOLO AL TERMINETTO