VIAREGGIO. Tre settimane negli Stati Uniti. Ma non per vacanza. Diletta Carli è tornata domenica (24 febbraio) da Flagstaff, in Arizona, dove ha sostenuto un collegiale federale.

Un’esperienza diversa e sicuramente impegnativa, visto che la località si trova in altura, a 2100 metri sopra il livello del mare.

“In questi venti giorni di allenamento Diletta ha lavorato duramente – spiega il suo allenatore, Adolfo Buonaccorsi – ma questo tipo di preparazione è necessario per arrivare pronti ai grandi appuntamenti del 2013. L’obiettivo è quello di qualificarsi per i mondiali di luglio a Barcellona”.

Nonostante le gelide temperature (il termometro è sceso anche a -20 in certi casi), la Carli – che gareggerà a Milano l’8 ed il 9 marzo – è sembrata trovarsi a suo agio nella piscina da 50 metri della città americana).

Intanto, per la Tirrenica Nuoto, buone notizie dai campionati regionali della categoria “Ragazzi” che si sono svolti a Livorno lo scorso weekend: la società viareggina, infatti, ha ottenuto il terzo posto nella classifica generale, con diversi ragazzi che si sono guadagnati l’accesso agli Assoluti in programma a Riccione a fine marzo.

(Visitato 130 volte, 1 visite oggi)

COPPA PROVINCIALE DI TERZA CATEGORIA, ATLETICO FORTE IN FINALE

CICLISMO, LO SLOVACCO PETER SAGAN VINCE IL 64° GRAN PREMIO DI CAMAIORE