(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

FORTE DEI MARMI. Dieci cittadini rumeni, accampati nell’ex campeggio di via della Sipe nel comune di Seravezza, sono stati denunciati dagli Ispettori e dagli Agenti del Commissariato di Forte dei Marmi per occupazione abusiva di terreni.

Nel servizio, disposto dal Questore di Lucca Claudio Cracovia e  attuato ieri mattina, oltre alle denunce, sono stati notificati quattro decreti di allontanamento dal territorio nazionale, emessi dal Prefetto di Lucca, ad altrettanti occupanti.

I cittadini rumeni che hanno ricevuto l’atto, già identificati in precedenti servizi, dovranno lasciare l’Italia entro 30 giorni

Il provvedimento di espulsione è quello previsto per i cittadini comunitari che non abbiano risorse di sostentamento né svolgano attività lavorativa né abbiano altro motivo di soggiorno nel territorio di uno stato membro, trascorsi i tre mesi dall’ingresso.

(Visitato 16 volte, 1 visite oggi)

GIOVANE ARRESTATO PER SPACCIO A MARINA DI PIETRASANTA

PROCESSO THYSSENKRUPP. GLI EX LAVORATORI: “NESSUNA GIUSTIZIA, NESSUNA PACE”