(foto Marco Pomella)
(foto Marco Pomella)

MASSAROSA. Un dissequestro a tempo, giusto per effettuare il collaudo. All’ex calzaturificio di Massarosa, finito al centro di una vicenda giudiziaria per sospetti di abusi abusi edilizi, saranno quindi tolti i sigilli.

Si tratta però di un’autorizzazione momentanea  per consentire il collaudo delle opere che dovranno essere cedute al Comune una volta terminata la vicenda giudiziaria: una biblioteca, parcheggio pubblico e aree adibite che saranno cedute, a scoputo degli oneri di urbanizzazione, alla comunità di Massarosa.

 

(Visitato 270 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calzaturificio collaudo dissequestro massarosa

ultimo aggiornamento: 16-03-2013


FRANE, A CAMAIORE TRE EDIFICI DA DEMOLIRE. EVACUATO ANCHE IL ‘CECCO RIVOLTA’

CRISI AMBULANZE, CAMAIORE TRA I COMUNI CON IL TRASPORTO SANITARIO A RISCHIO