CAMAIORE. Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera, Simone Giuli può pensare con fiducia alla salvezza del Camaiore nel campionato di Serie D: l’esordio del nuovo tecnico sulla panchina bluamaranto è nel segno dei tre punti, quelli – preziosissimi – ottenuti al “Comunale” contro il Formigine, battuto molto più nettamente di quanto non dica il 2-1 finale.

Il 3-5-2 predisposto dall’ex allenatore del Pietrasanta Marina porta i suoi primi frutti già dalle battute iniziali: Federico Tosi, dalla cui vena realizzativa dipenderà buona parte delle sorti del Camaiore, manca di un soffio lo specchio della porta su invitante passaggio del fratello Francesco. Gli va decisamente meglio a dieci minuti dall’intervallo, quando corregge in rete una difettosa respinta di Della Corte su una sventola dal limite di Francesco Tosi.

Il Camaiore si dimostra diligente e ordinato anche nella ripresa, controllando il vantaggio fino alla mezz’ora: Federico Tosi, questa volta, decide di vestire i panni dell’uomo dell’ultimo passaggio e con una bella giocata serve a Pirone la palla del raddoppio che lo stesso attaccante scaraventa prepotentemente in rete.

La zampata di Casini in pieno recupero è buona solo per le statistiche, perché i bluamaranto non hanno più nulla da rischiare. Il cammino verso la salvezza è ancora lungo e tortuoso, ma mister Giuli ha, indubbiamente, saputo riaccendere gli entusiasmi. E il Riccione, adesso, non è più così lontano.

CAMAIORE-FORMIGINE 2-1

CAMAIORE: Rizzato; Pellegrini, Lari, Mazzone; Seghi, Ulivi, Remedi (31′ st Benassi), Balleri, Tosi Fra.; Tosi Fede., Pirone. All. Giuli. A disposizione: Barsanti, Valentini, Imperatore, Mancini, Ercolano, Farnocchia.

FORMIGINE: Della Corte; Filippo, Muratori, Germano, Caselli (10′ st Fantini); Teocoli, Brini Ferri (22′ st Rabito), Casini; Pilia, Greco, Sarnelli. All. Ferraboschi. A disposizione: Gargiulo, Daga, Ovsyannikov, Bulgarelli, Lusvarghi.

ARBITRO: Pasciuta di Agrigento.

RETI: 34′ pt Tosi Fede. (C), 30′ st Pirone (C), 47′ st Casini (F).

NOTE: ammoniti Brini Ferri (F), Seghi (C), Filippo (F). Angoli 6-1 per il Camaiore. Recupero: primo tempo 0′, secondo tempo 3′. Spettatori: 150 circa

(Visitato 25 volte, 1 visite oggi)

L’UPC SFATA IL MAL DI TRASFERTA, A CAMPEGINE È VITTORIA NETTA (3-1)

OPERAZIONE AL GINOCCHIO PER MATTEO MARRAI: “TORNERÒ PER RIVINCERE LO SCUDETTO COL TC ITALIA”