"LE STRADE DI CAMAIORE SOMIGLIANO ALLA SUPERFICIE LUNARE"

“LE STRADE DI CAMAIORE SOMIGLIANO ALLA SUPERFICIE LUNARE”

 CAMAIORE. “Che il comune di  Camaiore stia somigliando sempre più alla superfice lunare, ricca di crateri, solo chi svolge la sua attività di amministratore nelle stanze dei bottoni, può non accorgersene”.
 Lo scrive Marco Daddio, consigliere comunale di minoranza a Camaiore, raccogliendo l’appello di alcuni residenti di Casoli. Che, come mostrano le foto pubblicate, sono costretti a vivere e passare su delle strade a dir poco dissestate.
 “L’inettitudine della Nuova Stagione – scrive Daddio – si evidenzia da come risultano trascurate le strade del nostro territorio, in tutta la totalità dei nostri 84 km quadrati. Sono tante le segnalazioni che mi portano i cittadini sempre più abbandonati a loro stessi di fronte a difficoltà evidententi di cui solo il nostro sindaco americano non si accorge”.
 “L’ultima delle tante – spiega Daddio – mi giunge dalla frazione di Casoli, che grazie ad alcuni loro rappresentanti chiede interventi immediati nel ripristino delle strade di accesso al paese, la zona adiacente al Bar La Frana che versa in condizioni allarmanti, la nuova strada per il cimitero, e il borgo di Trescogli che rischia di rimanere completamente isolato”.
 “A quasi un anno di amministrazione Del Dotto, profeta in patria di promesse per ora non mantenute,anche la frazione di Casoli attende in gloria interventi di ripristino”.
(Visitato 284 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 04-04-2013 11:05